Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by michelle gersten
LA BAIA DEL RE, by Simone
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1394 Commenti
1903464 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
EXTRACOMUNITARI
di ENZO PEDROCCO - inviato il 29/06/2007 (letto 2652 volte - 11 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
EXTRACOMUNITARI
MA QUANTI SONO?


Ma quanti sono? Si ha quasi l'impressione, talvolta, che un po' tutti quelli che sbarcano a Lampedusa finiscano poi qui da noi, a Venezia, a vendere borse contraffatte. Va da sé, però, che non è così e che, ancorchè numerosi – per non dire numerosissimi - gli extracomunitari presenti nella nostra città non costituiscono che una minima parte di coloro che pressochè quotidianamente sbarcano nell'isola del Mar di Sicilia, riversandosi poi nell'intero territorio nazionale.

Dal che però si deduce, non senza un misto di preoccupazione e perplessità, che la totalità di extracomunitari presenti oggigiorno nel nostro Paese è, con ogni probabilità, non solo sterminata ma anche tale ormai da autorizzarci forse a parlare più appropriatamente di "invasione", seppur tra virgolette, anzichè di immigrazione, vuoi regolare vuoi clandestina, come si è fatto finora.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Lorenza

TANTI! sono enormi-super nutriti colle tasche piene di rotoli da cento euro che portano sistematicamente nella stessa banca dove ogni tanto io deposito qualcosa-le loro donne alla sera vengono a prelelevarli in centro storico,dopo l'orario di lavoro, coll'aspetto di regine,accessoriate all'ultima moda-IN genere sono tutelati da un regime di aparthaid nei confronti dei cittadini italiani-e lo si puo' notare quando in autobus ti fanno alzare a forza colla minaccia di tagliarti la gola per far posto ai loro borsoni di roba contraffatta.-non pagano ne' il biglietto nè una lira di tasse-ma sono amorevolmente protetti da organizzazioni organizzate dai partiti,composte in buona parte da figli di papà malati di protagonismo e volontarie a cui stà molto a cuore quella famosa stecca di liquirizia messa in commercio dalla ditta haribo-

Inviato il 29-06-2007 10:04
Inviato da: Giò

Fatevi un giretto, se potete, dalle parti del Giustinian, intorno a mezzogiorno. Noterete una cinquantina di extra-comunitari seduti sulle porte delle abitazioni, distesi per terra o sotto la scala che portava alla sede vecchia dell'università Ca'Foscari, a mangiare, sbraitare, urlare, insultarsi con altri tipi al telefonino, defecare, far pipi davanti agli alberi intorno alla fontanina, che poi utilizzano per lavarsi i piedi e pulirsi le ascelle. Tutto sotto gli sguardi di bambini che giocano davanti al cancello del Giustinian. I vigili sono stati avvertiti. Ma poverini, con tutte le multe che devono mettere al bambino che tira un calcio ad un pallone e agli anziano che gli scivola una carta per terra, hanno già il loro da fare.

Inviato il 29-06-2007 11:34
Inviato da: alberto

Non vigili. Una carica di cosacchi a cavallo!!

Inviato il 29-06-2007 12:21
Inviato da: Umberto Sartory

Il problema sarebbe poi convincere i Cosacchi a raccogliere con apposite palette i "regalini" dei cavalli... :-)

Inviato il 02-07-2007 03:22
Inviato da: ROSS (rosspa13@yahoo.it)

E' proprio vero: si sono moltiplicati a dismisura... fra poco saranno in maggioranza "loro" e noi ci ritroveremo ghettizzati a casa nostra, incapaci di reagire, subiremo le loro prepotenze, la loro "inciviltà", la loro violenza!!!!! Dobbiamo unirci e imparare a difenderci prima che sia troppo tardi e ci buttino fuori..... dobbiamo innanzitutto, invece di proporre inutili referendum al nostro Governo,vedere e quantificare quanti "italiani" sono disposti ancora ad accettare questa situazione che oramai ci è sfuggita di mano....cercare di trovare la soluzione per rispedirli tutti a casa loro e trovare il sistema di non farne entrare più nemmeno uno, soprattutto quando commettono qualsiasi azione contro la legge, rispedirli immediatamente al loro paese. RIAPPROPRIAMOCI DELLA NOSTRA PATRIA!!! NON FACCIAMOCI METTERE ULTERIORMENTE I PIEDI IN TESTA!!!! SI FACCIA AVANTI CHI HA QUALCHE IDEA DA PROPORRE....

Inviato il 12-07-2007 15:19
Inviato da: PETER JO

Gli indiani d'America non sono riusciti a fermare l'immigrazione oggi vivono nelle riserve.
NOI FAREMO LA STESSA FINE!

Inviato il 26-10-2007 18:11
Inviato da: carlo

PERCHE' PUBBLICATE ANCHE LA E.MAIL. LA PRIVACY DOVE STA? SEMBRA CHE NON LA CONOSCETE. VI CONSIGLIO DI CANCELLARE TUTTE LE E.MAIL SU QUESTO BLOG. GRAZIE.

Inviato il 26-10-2007 18:25
Inviato da: Mau San

Carlo, la mail, se uno vuole la mette, se no può fare a meno. La privacy è una libera scelta.

Inviato il 26-10-2007 19:29
Inviato da: Anonimo

Non sapevo che si poteva entrare nel blog anche senza dare la E.mail. Se la cancellate mi fate un favore. Cosi non mi riempiono la casella postale con pubblicità varie. ciao a tutti Peter Jo.
Comunque gli abusivi sono un problema non solo per Venezia ma in quasi tutte le città. Ma è solo qui in Italia, altrove non se ne vedono.

Inviato il 27-10-2007 19:24
Inviato da: Alex

Email tolta dal commento.
Non é obbligatoria in quanto questi sono semplicemente commenti ad un articolo, non articoli a loro volta.

Inviato il 28-10-2007 06:14
Sito web: http://www.ourvenice.org/
Inviato da: Anonimo

Grazie di aver accettato quello che vi ho chiesto. Sono anchio un veneto che vive purtroppo da moltissimi anni lontano dalla sua regione (Verona). Sui extracomunitari venditori abusivi che invadono le citta, io sono in pima linea contro questi "signori" essendo un commerciate in una citta' turistica della Liguria, e tutti i giorni devo litigarci con questi che si mettono davanti al mio negozio.
Saluti da Peter Jo

Inviato il 28-10-2007 08:53
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017