Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1903236 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
E' ANCORA POSSIBILE ABITARE A VENEZIA?
di Luciano Callegaro - inviato il 24/09/2007 (letto 6736 volte - 21 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
E' ANCORA POSSIBILE ABITARE A VENEZIA?
Il dottor Roberto Pace, organizzatore del Convegno, mi ha autorizzato a diffondere tramite internet gli interventi dei partecipanti. Anche se del 2005 sono attualissimi per VENEZIA che sta perdendo la sua popolazione.

In seguito trscriverò gli interventi di:
Dott. ALBERTO RAFFAELLI
Presidente Compagnia delle Opere Nord Est
Prof. GHERARDO ORTALLI
Ordinario di Storia Medioevale - Università di Venezia
Ing. RICCARDO CALIMANI
Scrittore e opinionista
Prof. GARRY R. MARVIN
Docente di Antropologia - University of Surrey Roehampton - London
Curatore di Venice - The tourist maze.
University of California Press, 2004
Ing. GIOVANNI MAZZACURATI
Direttore Generale Consorzio Venezia Nuova
Arch. CLAUDIO PIANEGONDA
Presidente CERV - Consorzio di Cooperative Edilizie

Prefazione agli ATTI DEL CONVEGNO “È ANCORA POSSIBILE ABITARE A VENEZIA” a cura del dott. Roberto Pace, Amministratore Isted srl- Istituto Studi Territorio Edilizia.

UN TEMA ATTUALE
Nell’ambito del programma 2004-2005 della Scuola di Sussidiarietà del Veneto, attivata dalla Fondazione per la Sussidiarietà, in collaborazione con la Compagnia delle Opere Nord Est e la Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa, si è tenuto a Venezia, il 26 febbraio 2005, presso l’Auditorium Santa margherita, un pubblico incontro intitolato “È ANCORA POSSIBILE ABITARE A VENEZIA?”.
Il convegno intendeva interrogarsi sulle reali possibilità , per giovani veneziani, famiglie veneziane neo costituite, o in via di costituzione, di continuare a risiedere nella città antica: presupposto decisivo (il porro unum!) della tenuta demografica e dell’efficienza sociale della comunità urbana, e la cruna dell’ago per la quale non potrebbe non passare la scelta della stessa Venezia di continuare ad “essere città”.
Gli organizzatori dell’incontro proponevano di leggere questo tema, attualissimo e sentitissimo dai giovani cittadini (e non solo) attraverso il prisma del “principio di sussidiarietà” che – ad ogni livello istituzionale ed ordinamentale (in primis, europeo) – afferma la centralità della persona, e si offre come paradigma di più efficaci interventi a fianco, o in vece, della mano pubblica, soprattutto in iniziative a contenuto sociale, e quindi anche contro l’esclusione abitativa.
A questi fini, coordinati dal presidente della Compagnia delle Opere Nord Est, Alberto Raffaelli, erano chiamati in veste di relatori: esponenti accademici e scrittori, come Gherardo Ortalli, medievalista dell’Università di Venezia; Riccardo Caimani, scrittore Veneziano di storia e di costume; Garry R. Marvin, antropologo presso l’Università londinese di Surrey Roehampiton, esperto di turismo, e, tra l’altro, co-autore, con R. Davis di Venice, Tourist Maze (Venezia labirinto turistico) una fondamentale opera di sociologia su Venezia turistica, edito negli USA nel giugno 2004.
E poi managers e imprenditori del privato sociale, come Giovanni Mazzacurati, direttore generale del Consorzio Venezia Nuova, e Claudio Pianegonda, presidente del Consorzio di Cooperative Edilizie CERV, aderente a Federabitazione: per indicare vie d’interazione tra i grandi lavori per Venezia e le sue lagune, e la promozione demografica e sociale di Venezia e dei suoi abitanti, d’oggi e di domani.
La particolare coincidenza con l’imminenza dell’elezione del nuovo sindaco di Venezia, rendeva (allora) interessante, in calce alle relazioni, la possibilità di brevi interventi sul tema della casa a Venezia dei (numerosi) pretendenti alle candidature, tutti invitati al convegno.
A due anni dall’incontro senza che nulla si sia mosso (o mobilitato) nelle menti e nei cuori; senza, cioè, che, pur di fronte al continuo e costante spopolamento di Venezia insulare, ci sia stato alcun segnale da parte delle istituzioni (o dell’opinione pubblica urbana) di una più certa consapevolezza della gravità della condizione abitativa nella città antica, né sia stato inaugurato alcuno schema (appena appena scientifico!) di interpretazione del suo presente antropologico e di prefigurazione del suo avvenire, non appare inutile riportare, per memoria, almeno i testi delle relazioni base degli oratori presenti (e di quella trasmessaci dall’ingegnere Mazzacurati, impossibilitato a partecipare.
Alla fine del volume si riportano copie di alcuni articoli di stampa, a testimonianza del discreto risalto mediatico riservato alla manifestazione.
Leggendo, si avrà conferma che il futuro di “Venezia come città”, per esserci, dovrà necessariamente essere un futuro “abitato” e profondamente aderente alla cifra culturale del passato urbano, in forme di sussidiarietà e di solidarietà: il solo in grado di sostenere e prolungare una massa critica di popolazione stabilmente residente e socialmente efficace.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Lory



Inviato il 24-09-2007 16:51
Inviato da: mat (matteo150999@yahoo.it)



Inviato il 24-09-2007 17:59
Sito web: www.venessia.com
Inviato da: Luciano (comitato17settembre@yahoo.it)



Inviato il 24-09-2007 23:11
Sito web: www.mestreallagata.altervista.org
Inviato da: lorenza

A NOI CITTADINI INTERESSA LA SOPRAVVIVENZA DI UN DEPOSITO DI PORCHERIE IMPOSSIBILI COME LA BIENNALE E IL MANTENIMENTO dI TUTTI I SUOI AFFILIATI A SPESE NOSTRE? NE GUADAGNAMO QUALCOSA DALLE MANIFESTAZIONI PSEUDO CULTURALI E FOLKORISTICHE CHE ATTIRANO IN CITTA MILIONI DI TURISTI MORDI E FUGGI?A CI GUADAGNAMO DALL'ARRIVO DI ENORMI NAVI DA TURISMO CHE CI DEVASTANO E IL CUI CONTENUTO VIENE PILOTATO VERSO I SOLITI PERCORSI ORGANIZZATI DOVE ESSERE ADEGUATAMENTE SPOLPATO? A TUTTI NOI CITTADINI DI MESTRE E VENEZIA tutto cio' APPAGA? SIAMO CONTENTI DI PAGARE SALATAMENTE TUTTI QUESTI BUSISNESS dI CATEGORIE ECONOMICHE E POLITICHE? IN CAMBIO COSA ABBIAMO? Vi piace la situazione in cui versa lil nostro comune mentre enti parassiti chiedono di occupare ulteriori spazi demaniali,oltre all'enorme patrimonio immobiliare che gia' occupano,SPAZI CHE POTREBBERO DA SOLI COSTITUIRE la SOLUZIONE DEL PROBLEMA ABITATIVO E LAVORATIVO PER MIGLIAIA DI CITTADINI SONO TUTTORA OGGETTO DI DISPUTE TRA GLI ENTI INUTILI CREATI DALLA FANTASIA DELLE VARIE AMMINISTRAZIONI.E INTANTO ANCHE A MESTRE CI SPEDISCONO SEMPRE PIU IN PERIFERIA NEI VARI DORMITORI CHE STANNO COSTRUENDO A RITMO ACCELLERATO PER BUTTARCI DENTRO A PREZZI AGEVOLATI E CONTINUIAMO AD USUFRUIRE DI MEZZI DI TRASPORTO DA LAGER TRABOCCANTI dI TURISTI PENDOLARI E A VENEZIA NON ABBIAMO NEANCHE PIU UN OSPEDALE-SIETE CONTENTI DI QUESTI AMMINISTRATORI? SIETE CONTENTI DI VIVERE IN UN COMUNE INTELLETTUALMENTE VOTATO ALLA CULTURA DI GRIDO INTERNAZIONALE ? SIETE CONTENTI DI PAGARE VOI?

Inviato il 25-09-2007 10:20
Inviato da: TELLO (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 25-09-2007 13:17
Inviato da: Mau San



Inviato il 25-09-2007 13:40
Inviato da: mat (matteo150999@yahoo.it)



Inviato il 26-09-2007 12:55
Sito web: www.venessia.com
Inviato da: Tello (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 26-09-2007 14:52
Inviato da: mat (matteo150999@yahoo.it)



Inviato il 26-09-2007 17:32
Sito web: www.venessia.com
Inviato da: Luciano (comitato17settembre@yahoo.it)



Inviato il 30-09-2007 14:48
Sito web: www.mestreallagata.altervista.org
Inviato da: lorenza



Inviato il 01-10-2007 09:48
Inviato da: Luciano Callegaro (comitato17settembre@yahoo.it)



Inviato il 01-10-2007 13:25
Sito web: www.mestreallagata.altervista.org
Inviato da: Tello (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 02-10-2007 12:24
Inviato da: Luciano (comitato17settembre@yahoo.it)



Inviato il 02-10-2007 14:43
Sito web: www.mestreallagata.altervista.org
Inviato da: Fra.Cas.



Inviato il 04-10-2007 11:09
Inviato da: Luciano Callegaro (comitato17settembre@yahoo.it)



Inviato il 04-10-2007 23:24
Sito web: www.mestreallagata.altervista.org
Inviato da: Tello (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 05-10-2007 17:10
Inviato da: Tello (tello.venezia@liberi.it)



Inviato il 05-10-2007 20:33
Inviato da: Luciano Callegaro (callegaroluciano@yahoo.it)



Inviato il 07-10-2007 14:13
Inviato da: Tello (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 15-10-2007 14:14
Inviato da: Tello (tello.venezia@libero.it)



Inviato il 31-10-2007 13:37
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018