Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1881485 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
REDENTORE - FESTA PER POCHI INTIMI
di GIANCARLO - inviato il 30/07/2003 (letto 1570 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Da sempre anch'io ho l'abitudine di leggere solo il Gazzettino,e la Nuova Venezia,(lo so'nessuno è perfetto)poi se mi avanza del tempo sfoglio anche altri quotidiani.Cosiche'mercoledi'23 luglio,reduce da una giornata in cerca di lavoro,e a parlare di come risolvere il problema assieme a mia moglie,ho letto l'intervento del Sig.Alvise Moro,che non conosco.Ho apprezzato la sensibilità sua,con cui affronta i problemi della nostra Venezia,ma,sopratutto condividoche non può più esserel'ennesima occasione di una invasione di massa,il prossimo anno lo si farà solo per pochi, anzi pochissimi,Nobili Venezianie solo se accompagnati dai loro nonni in costume d'epoca.E'questo il punto che,a mio avviso,occore approfondire con il il Sindaco Costa e con la sua amministrazione,e non del fatto che la città si stà sgretolando,frantumando sotto il peso della trascuratezza, di una classe politica sempre più preoccupata all'apparire e non all'essere amministrazione, che fra pochi anni non ci sarà più niente da salvare,se non il ricordo dei redentori trascorsi.E'assolutamente pacifico che i barconi vengono a Venezia a suo di musica,perchè non sanno che non sono a Gardaland, almeno a Gardaland con il ticket che paghi hai a disposizione un numero infinito di cessi per tutti i gusti,i disabili a Gardaland possono anche usarli,trovi un sacco di ristoranti aperti con prezzi per tutte le tasche,invece qui da noi non troveranno assolutamenta niente,il vuoto,e lo riempiono con i loro bisogni corporali.Nel mentre si discute sul da farsi,l'amministrazione organizza a Palazzo Ducale una festa privata, in barba ai Veneziani, costretti loro malgrado ad assistere alla festa più attesa dell'anno, lungo le rive puzzolenti assiepati come dei forestieri a casa loro,obbligati a chiedere un permesso per poter sistemare un tavolo per qualche ora lungo le rive,pena le sanzioni Comunali,mentre si distrugge il Palazzo del Doge senza nessuna autorizzazione da parte della Sopraintendenza ai beni Culurali,(SIC!) Un plauso vada a tutte le forze dell'ordine: Vigili,Polizia,Carabinieri che hanno permesso che tutto si svolgesse nel migliore dei modi,con pochissimi incidenti,e per concludere un plauso a tutti i turisti, che malgrado tutto, se non ci fossero bisognerebbe inventarli,o ri-pensare a Porto Marghera, come quando non c'erano i ''TURISTI''.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017