Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1901787 Letture totali

Cultura e Arte ..:Torna indietro:..
SUL FENOMENO DEI GRAFFITARI
di ENZO PEDROCCO - inviato il 02/01/2009 (letto 4725 volte - 37 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
SUL FENOMENO DEI GRAFFITARI
SUL FENOMENO DEI GRAFFITARI

“Adesso ho 28 anni esternamente e quasi 12 internamente.
Voglio restare sempre un dodicenne, dentro”
(Keith Haring , Diari – Oscar Mondadori)



I graffiti metropolitani, artistici o meno che li si voglia considerare, sono diventati, com’è noto, un'emergenza un po’ ovunque, oltre che per il danno estetico che in genere arrecano - soprattutto in città fortemente caratterizzate sotto il profilo architettonico – per il fatto che i Comuni, con bilanci spesso tutt’ altro che floridi, devono continuamente impiegare loro malgrado non pochi fondi per la loro eliminazione che impiegherebbero molto più volentieri, e con maggiore utilità, per la soluzione di altri problemi.

I graffitisti o graffitari, che dir si voglia, dalla loro prospettiva anarcoide e ribellista sono soliti obiettare, in proposito, che non è assolutamente un problema loro. E che quindi se ne occupi, se proprio lo vuole fare, chiunque ne abbia voglia senza, possibilmente, rompere loro le scatole. Oppure, dalla prospettiva dei più “moderati” fra essi, che si tratta di un’emergenza affatto ingiustificata in quanto i graffiti sono assai lungi dal poter arrecare il benché minimo danno estetico alle città : chè, in specie quelli dei loro più validi rappresentanti, non possono, semmai, che arricchirle e migliorarle in virtù della loro inequivocabile artisticità.

Mentre alla prima di queste obiezioni, puerile e insulsa, non mette conto rispondere, per quanto attiene invece la seconda – glissando caritatevolmente sull’ingenua convinzione, implicita in essa, della possibilità indiscriminata di una mera giustapposizione di elementi diversi ed eterogenei in qualsivoglia contesto urbano, a prescindere dalle sue caratteristiche storico-architettoniche – mi domando donde derivi ai graffitari la certezza sulla presunta inequivocabile artisticità delle loro opere in un clima culturale oltremodo complesso e problematico qual è il nostro, in cui non è dato sapere, fra le altre cose, che cosa sia a rigore l’arte, in quanto non si conosce cosa sia la realtà. E a decretare di volta in volta che cosa debba intendersi per arte, a dispetto di tutto ciò, è solitamente, in maniera assai discutibile e nient’affatto disinteressata, il solo e unico mercato.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: elb@so



Inviato il 14-01-2009 10:55
Inviato da: Attilio Calvanese (acalva2003@libero.it)



Inviato il 17-01-2009 02:51
Inviato da: Aquilotto in Laguna



Inviato il 19-01-2009 09:33
Inviato da: mr x



Inviato il 26-01-2009 07:55
Inviato da: alvise della valle

ma ti ghea moi de dir stronsae?occupati di problemi piu seri della nostra citta'!

Inviato il 27-01-2009 12:53
Inviato da: Federico



Inviato il 31-01-2009 14:19
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 03-02-2009 04:27
Inviato da: mr x



Inviato il 03-02-2009 09:43
Inviato da: mr x



Inviato il 03-02-2009 10:04
Inviato da: mr x



Inviato il 04-02-2009 15:48
Inviato da: Fra.Cas. Zaccaria



Inviato il 05-02-2009 12:03
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 12:55
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 13:15
Inviato da: Tello the last one posteriore grandissimissimo sederone



Inviato il 05-02-2009 13:18
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 13:26
Inviato da: Fra.Cas.Zaccaria



Inviato il 05-02-2009 15:40
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 15:40
Inviato da: Fra.Cas.Zaccaria

Tra il Graffito e la Basaglia, opto per quest'ultima. E proprio assecondandolo e a posteriore...

Inviato il 05-02-2009 15:46
Inviato da: Anonimo

Consiglio chi cura il sito a denunciare alla Polizia Postale chiunque si celi sotto gli ultimi post.

Inviato il 05-02-2009 15:51
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 15:56
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 05-02-2009 16:11
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 05-02-2009 16:23
Inviato da: mr x



Inviato il 05-02-2009 16:33
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 05-02-2009 20:06
Inviato da: mr x



Inviato il 06-02-2009 07:04
Sito web: http://www.fotolog.com/world_graffiti/13973432
Inviato da: mr x



Inviato il 06-02-2009 07:32
Inviato da: Umberto



Inviato il 06-02-2009 08:34
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 06-02-2009 08:59
Inviato da: mr x



Inviato il 06-02-2009 09:13
Inviato da: mr x



Inviato il 06-02-2009 09:17
Inviato da: mr x



Inviato il 06-02-2009 09:22
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 07-02-2009 04:45
Inviato da: mr x



Inviato il 07-02-2009 05:39
Inviato da: Umberto



Inviato il 08-02-2009 03:51
Inviato da: mr x



Inviato il 08-02-2009 11:30
Inviato da: Semplicemente Tello



Inviato il 11-02-2009 12:18
Inviato da: hardtobuff



Inviato il 10-03-2009 17:00
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018