Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1956399 Letture totali

Cose e Chiose ..:Torna indietro:..
L'UOVO DI COLOMBO
di ENZO PEDROCCO - inviato il 07/04/2009 (letto 1968 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
L'UOVO DI COLOMBO
IL "BLOCCO" DI PIAZZALE ROMA:
OVVERO L’UOVO DI COLOMBO


Il risultato decisamente più importante ottenuto grazie al "blocco" di piazzale Roma attuato giorni addietro da pattuglie miste di polizia, vigili, guardia di finanza e carabinieri al fine di prevenire fenomeni quali il commercio abusivo, i borseggi e altri deleteri fenomeni assillanti da tempo Venezia, più che il foglio di via rilasciato alla giovane bulgara con numerosi precedenti per borseggio e le tre contravvenzioni elevate per violazione della normativa sul commercio itinerante, ritengo sia stato soprattutto il fatto che nessuno, ma proprio nessuno del variegato e folto esercito di lestofanti che sono soliti invaderla e a “inquinarla” con la loro presenza e le loro gesta, una volta sparsasi la voce dei controlli in corso, abbia più posto piede a Venezia.

E trovo sia proprio il caso dire, alla buonora! C’è tuttavia da rammaricarsi, vista la relativa semplicità con cui si è ottenuto tale importante risultato, che nessuno vi avesse mai pensato prima. E da augurarsi, ovviamente, che i controlli non si riducano presto, come in altre occasioni, a un mero fatto episodico.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018