Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1956486 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
LA CHIACCHIERA INFINITA
di ENZO PEDROCCO - inviato il 30/08/2010 (letto 1923 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
LA CHIACCHIERA INFINITA
Parlare tanto, troppo e fare poco, anzi niente pare essere, ahinoi, il malvezzo comune un po’ a tutte le amministrazioni avvicendatisi in questi ultimi anni alla guida della città.

Le arzigogolate, interminabili e sterili discussioni intorno ai mali di Venezia, e ai rimedi necessari, continuano infatti a fare aggio, anche con l’attuale amministrazione, non solo sul dar corso alle decisioni già prese, ma anche sulla necessità, spesso impellente, di prenderne delle nuove.

E non è certamente un caso, a mio avviso, se anche laddove si è finalmente giunti a varare dei progetti definitivi, approvati dopo una lunga e più che sufficiente valutazione di essi, vi sia pur sempre tuttavia, da parte della stragrande maggioranza dei veneziani, il timore che i loro amministratori, anziché preoccuparsi di dar corso in concreto a quanto deciso, come sarebbe logico e sensato facessero, possano invece rimettersi inopinatamente e incredibilmente a discuterne nuovamente, rimandandone sine die l’attuazione, come purtroppo è avvenuto spesso in passato, e sta avvenendo tuttora, con problemi per di più nient’affatto trascurabili e di importanza spesso vitale per la città.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: elb@so

Un popolo virtuoso elegge la propria classe dirigente
tra i piu saggi ,virtuosi , onesti e leali .....
un popolo non virtuoso e corrotto no...

Inviato il 16-09-2010 10:59
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018