Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1884634 Letture totali

Pietre di Venezia ..:Torna indietro:..
Lettera a Caccia - e ad altri amministratori
di Luigi ´Gigio´ Zanon - inviato il 08/01/2004 (letto 1768 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Leggo nella Stampa che avrebbe intenzione di proporre in Consiglio Comunale, dopo la pausa estiva, una modifica allo Statuto del Comune di Venezia per l’introduzione del diritto al voto amministrativo agli extracomunitari.A prescindere dal fatto che questa la ritengo, e come me la ritiene la stragrande maggioranza dei Veneziani, una cosa vergognosa e antistorica, oltre che abominevole sotto il profilo amministrativo in quanto non si riesce a capire cosa conosca dei VERI problemi della Città di Venezia, ma tale proposta dimostra ancora una volta la sua assoluta mancanza di rispetto per i Veneziani!Ma la sua proposta, probabilmente, è dovuta alla sua ignoranza della nostra Città poiché lei non è veneziano ma Parmense e, a quanto mi è stato detto, nemmeno ben visto nella sua Parma.Ma la sua azione ritengo sia da condurre consapevolezza di non essere più rieletto il prossimo anno, assieme ai suoi colleghi di giunta, e perciò cerca di farne il più possibile per mettere in crisi quelli che verranno dopo. Esattamente coma è stato fatto a livello nazionale, prime delle ultime elezioni che hanno scalzato di brutto il centro.sinistra, con atti e fatti che poi si sono riversati nel Governo attuale.Spero solo che la sua proposta non passi al vaglio del Consiglio, altrimenti le faccio sapere fin d’ora che siamo già pronti ad indire un referendum locale per l’abrogazione di tale assurdità!Già adesso non mi ritengo assolutamente rappresentato da voi attuali amministratori, ma pensi lei se lo possa ritenermi dopo – se passerà la sua linea – quando dovesse sedere in quei scranni un Marocchino o un Bantù o un Arabo! Cosa vuole che sappiano loro dei problemi di Venezia, a parte il loro personale tornaconto come i permessi per la vendita di paccottiglie agli angoli delle strade o del volere delle abitazioni, cacciando via i Veneziani?Cosa sanno loro del problema delle acque alte (a parte il fatto che non lo conosce nemmeno lei o i suoi colleghi: tutti da fuori Venezia!), del traffico acqueo, della Laguna che sta morendo, del turismo che ha scalzato di brutto i Veneziani, delle rive che stanno crollando, e via discorrendo? Mi dia ascolto: lasci perdere tutto, sta già facendo sufficienti brutte figure con il suo modo di agire inconsulto, non ne faccia delle altre e se ne torni a Parma.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017