Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito pi¨ completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchŔ l`Istituto Cini non pu˛ andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1884687 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
Canali come tangenziale - traffico anche a Venezia
di elbaso - inviato il 19/07/2004 (letto 1579 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
In questi giorni ,sentendo gli addetti ai lavori come gondolieri , trasportatori etc.si e' evidenziato una crescita esponenziale del traffico acqueo in canal grande e nei rii limitrofi al centro della citta'.Sara' forse per la chiusura di qualche rio ?o perche' sono aumentate a dismisurai taxi ,le gondole , i topi da lavoro etc.?Sta di fatto che per percorrere certuni canali,anche di breve lunghezza , oramai ci si impiega oltre trentacinque minuti .Ovvio , quindi , che venezia ha bisogno di un regolamento serio , anzi molto serio , per controllareil traffico nei canali , onde evitareulteriori danni alle rive , ai ponti e ai palazzi ormai minati pericolosamente dalla solfatazione .Vediamo lavori di restauro dapertutto ,per poi rivederli sullo stesso manufatto qualche mese dopo ,con un gran via vai di topi che trasportano materiali edili ,taxi sempre piu numerosi , abusivi ?,con la scusante della enorme crescita del numero dei posti lettosi parla di oltre 5000 , regolari ed altrettanti abusivi, in citta' data dai bread & breakfaste dagli appartamenti in affitto nei Week-end. Gondole che occupano le rive piu' importanti in numero sempre maggiore , avendo lasciato antichi stazi periferici perche' poco remunerativi tipo S.Zanipolo che fino a qualche decennio fa offriva la possibilita' di visitare le isole della laguna nord ( 15 min per Murano , 35min. per Burano ), oggi impossibile per il moto ondoso .La corda si sta stringendo sempre di piu' sul collo di questa povera citta' concentrandosi oramai sempre piu' al centro di Venezia e lasciando paurose zone abbandonate che cominciano a spogliarsi anche dei negozidi specialita' veneziane ( taiwan !!! che hanno eliminato , i biavaroli , i becheri i pistori , i forneri , i luganegheri , i frutariolie molte delle buone osterie ) abitate da pochi vecchi , studenti in affitto e disseminati di bed & breakfast peni solo nei fine settimana.LA citta' sta' oramai implodendo ,e' alla stretta finale tutti si riuniscono al centro dove ancora qualche pezzo di pane si guadagna ma fino a quando durera' tutto questo ?Credo che alla fine di quest'anno si dovranno tirare le somme ed il nostro compito sara' di far capirealla gente che bisogna ritornare all'artigianato , al made in Venice al vero made in Venice , al vero made in Murano al vero made in Burano etc .bisognera' produrre merci di qualita' elevata bisognera' che l'artigianoVeneziano ritorni famoso in tutto il mondo .Non tutti potranno fare i taxisti o i gondolieri per i facili guadagni e per qualche privilegio e non dovranno piu' vedersi enormi topi pieni dibottiglie d'acqua minerale entrare in rii strettissimi perche' c'e' un albergo a ''ogni pissada de can '' .Dovranno tornare a '' casa '' tutti i veneziani che abiatano in terraferma .Tutto questo si potrebbe fare ed in fretta ma si preferisce far morire questa citta' per ignoranza , per paura di perdere quattro soldi sporchi del sangue della nostra citta' .Elbaso

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: christian (chris@modesign.it)



Inviato il 14-04-2006 13:46
Sito web: www.madeinvenice.it
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017