Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1883708 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
POLITICANDO - ci danno lo zuccherino
di Mau San - inviato il 23/01/2005 (letto 1740 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Al momento delle varie campagne elettorali, tutti i Comuni diventano immediatamente ricchi. Le casse non sono più in rosso, anzi, soldi né hanno e né avanzano, tanto chè il Comune di Venezia ha ben pensato di regalare ancora ponti ai suoi beneamati sudditi. Non bastava il famigerato quanto inutile di Calatrava, ora hanno pensato, tanto per dimostrare l'unità delle due realtà, insulare e di terraferma, la costruzione di altri due ponti. Il primo collegherebbe via Torino con via Martiri, passando sopra la linea ferroviaria, e via svariate migliaia di euro, il secondo sarebbe in quel di S.Giuliano, ovvero il nuovo cavalcavia, salvo poi far sparire quel che rimane del leone ( a destra per chi viene a Mestre e a sinistra per chi viene da Mestre ) dicevo far sparire e magari collocarlo in qualche villa o pinacoteca privata, come succede con i vari manufatti veneziani. Non che il leone sia antico, diciamo vecchio anche sé malandato, ma è sempre il nostro emblema, il simbolo della nostra città.Naturalmente, per il nuovo cavalcavia, è già stata fatta una gara di idee, ora basta fare una gara di appalto e pubblicarlo sulla gazzetta europea. Che poi forse, sé questa giunta viene riconfermata, tutto procederà per il fine, sé non verrà riconfermata tutto procederà per il non fine. Allargamento delle varie arterie stradali con conseguente aumento del traffico e rispettivo inquinamento? Dunque, successivamente non ci saranno più le targhe alterne o i vari blocchi domenicali. Bene bene, si potrà circolare sempre liberamente, certo però che a pensarci bene, visto che questa è la giunta dei ponti, come mai non hanno pensato alla progettazione di ulteriori ponti nella città insulare? I luoghi ci sarebbero, due bei ponti potrebbero benissimo unire Venezia alla Giudecca, portando via molti disagi agli isolani in caso di scioperi dell'ACTV e di caighere, un altro ponte starebbe molto bene ad unire la Dogana da Mar con Piazzetta S.Marco, e non creerebbe disagi ai trasporti acquei, un altro bel ponte potrebbe essere fatto anzi altri due ponti, Fondamente Nove-isola di S.Michele e isola di S.Michele anzi no S.Cristoforo-Murano. Altri ponti? E perchè no, Murano-Burano, vetro e merletti completamente uniti, tutti luoghi turistici. Ma tornando al centro storico, altri ponti ci starebbero, S.Elena-Lido, poter andare a fare il bagno senza doversi accodare per salire su di un batello, e non dimentichiamoci delle isole a fronte il Bacino, due bei ponti che possano collegare la città con le isole di S.Clemente e S.Servolo, sarebbero utilissimi questi due, i nostri sindaco, vicesindaco, prosindaco, assessori e consiglieri, potrebbero tranquillamente, passegiando passegiando, incaminarsi verso queste due bellissime isole manicomiali, a mò di gita turistica e riflessiva. Salvo poi al momento opportuno, visto di come funzionano i lavori pubblici, questi ultimi due ponti crollassero, a pieno beneficio della cittadinanza. Cosa dite? Non sono più due isole manicomiali? Peccato, veramente un peccato, tutto sommato, la speranza è l'ultima a morire, si potrebbero sempre ripristinare, non trovate?

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Uno de Marghera



Inviato il 01-11-2006 13:52
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017