Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1883495 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
CARO-VITA - SI STAVA MEGLIO PARADOSSALMENTE QUANDO...
di ENZO PEDROCCO - inviato il 17/03/2005 (letto 1798 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
CARO-VITA - SI STAVA MEGLIO PARADOSSALMENTE QUANDO...
CARO-VITASI STAVA MEGLIO PARADOSSALMENTEQUANDO ...SI STAVA PEGGIOConvertite in euro con i dovuti calcoli,le settantamila lire del 1979 richieste allora per un cenone di Capodanno al Gritti costituirebbero indubbiamente anche oggi una somma nient’affatto trascurabile.Tale somma sarebbe decisamente insufficiente tuttavia,senza ombra di dubbio alcuno,a pagare oggigiorno lo stesso cenone.E potrebbe servire,al più,a pagare il dessert o il digestivo.A differenza inoltre del 1979,in cui,bene o male,un cenone di Capodanno al Gritti era ancora accessibile a uno tutt’altro che ricco e “squattrinato” qual ero - e quale,peraltro,sono rimasto - esso è divenuto oggigiorno affatto proibitivo,senza tema di esagerare, finanche a persone economicamente messe assai meglio di me. Che cosa dedurre da tutto ciò,se non constatare amaramente che in questi ultimi decenni il nostro Paese,accanto a un’inflazione galoppante,ha registrato altresì una lievitazione dei prezzi affatto abnorme,aggravata ulteriormente dall’introduzione dell’euro e con la inevitabile conseguenza di un diminuito potere d’acquisto e uno scadimento generale della vita per tutti? E’ un fatto,non a caso,che fino a qualche tempo fa parecchi di noi,ancorchè non nuotassero nell’oro,qualche “capriccio” e qualche “lusso”,sia pure di tanto in tanto, potevano ancora concederseli.Oggigiorno,ahinoi,non più!Penadi poter finire,prima o poi, sul lastrico.ENZO PEDROCCO

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017