Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1883515 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
VENEZIA IERI&OGGI -  
di ENZO PEDROCCO - inviato il 07/06/2005 (letto 1901 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
VENEZIA IERI&OGGI -  
VENEZIAIERI&OGGIIn genere,non avendo fortunatamente rimpianti di sorta ed essendo consapevole che ogni cosa col tempo,volenti o nolenti, è destinata ineluttabilmente a scomparire,mi guardo bene dal rimpiangere il passato alla stregua di taluni piagnucolosi ''laudatores temporis acti''.Nonostante ciò,allorchè,per un motivo o per l’altro,vengo sollecitato a riandare indietro con la memoria alla Venezia del passato,in specie a quella conosciuta da molti di noi piuttosto avanti con gli anni,sia pure a malincuore debbo non di rado convenire che,quantomeno nella fattispecie, non sempre hanno torto coloro che la rimpiangono,preferendola senz’altro alla Venezia di oggi.E’ ciò che penso ad esempio,fra le altre varie volte,ogniqualvolta mi trovo a transitare per il Ponte di Santa Fosca a Cannaregio e,volgendo lo sguardo sul rio sottostante,non scorgo più,come un tempo,un pontiletto in legno di uno stazio di barche su cui un anziano e valente artigiano era solito scolpire e modellare con perizia remi e forcole,incantando e strabiliando quanti avevano in sorte di assistervi,ma scorgo,bensì, il degrado e l’abbandono più assoluti. ENZO PEDROCCO

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017