Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by michelle gersten
LA BAIA DEL RE, by Simone
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1394 Commenti
1903931 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
SPRITZ HOURS -  
di ENZO PEDROCCO - inviato il 22/06/2005 (letto 1982 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
SPRITZ HOURS -  
Durante le ore dell'aperitivo prima di cena o ”Spritz-Hours” ,come usa definirle oggi a Venezia,è frequente che i clienti di bar o osterie adiacenti a ponti invadano letteralmente questi ultimi ,sedendosi sui loro gradini,assolutamente incuranti del fatto che,così facendo,essi possano in qualche modo impedire il passaggio a chi,il più delle volte, ha ben altre cose per la testa che le Spritz-Hours” e l’unico suo desiderio è quello di poter attraversare il ponte. Non ho nulla in contrario ,beninteso,nei confronti di questa nostra versione casereccia delle più famose e più diffuse “Happy Hours”,né che essa attecchisca e si diffonda ogni giorno di più nella nostra città,come pare,infatti, stia avvenendo.Mi augurerei soltanto che i suoi frequentatori,possibilmente, tenessero nel debito conto,più di quanto non abbiano fatto finora,il fatto che non esistono solo loro e che a chi ha la sola necessità di attraversare il ponte talvolta delle “Spritz-Hours” – come usa dire - non gliene può importare di meno. ENZO PEDROCCO

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017