Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1944141 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
EMERGENZA GRAFFITI - [ARTISTICI O MENO CHE LI SI VOGLIA CONSIDERARE]
di ENZO PEDROCCO - inviato il 27/08/2005 (letto 2739 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
EMERGENZA GRAFFITI - [ARTISTICI O MENO CHE LI SI VOGLIA CONSIDERARE]
EMERGENZA GRAFFITII graffiti metropolitani,artistici o meno che li si voglia considerare, sono diventati,com’è noto, un'emergenza un po’ ovunque,oltre che per il danno estetico che in genere arrecano,soprattutto in città prettamente caratteristiche,per il fatto che i bilanci comunali,spesso tutt’altro che floridi, devono continuamente destinare svariati miliardi per la loro eliminazione.I graffitisti o ''writers'',che dir si voglia,dalla prospettiva anarcoide e ribellista della loro stragrande maggioranza sono soliti obiettare, in proposito,che non è assolutamente un problema loro.O quantomeno,secondo il parere dei più moderati di essi,che si tratta di un’emergenza affatto ingiustificata in quanto i graffiti,a loro avviso,sarebbero assai lungi dall’arrecare un qualsivoglia danno estetico alle città:chè,anzi,le migliorerebbero e arricchirebbero,sia esteticamente che artisticamente. Mentre all’obiezione,puerile e insulsa, secondo cui non sarebbe un problema loro,non mette conto rispondere,per quanto attiene il parere dei più moderati,invece,glissando caritatevolmente sull’ingenua e acritica convinzione,implicita in esso,della possibilità di una mera giustapposizione di elementi diversi ed eterogenei in qualsivoglia contesto architettonico e urbanistico,prescindendo aprioristicamente da un preliminare e indispensabile rapporto dialettico fra essi,sarei veramente curioso di sapere quali e quante città,anziché dolersi dell’operato dei ''writers'' alla stregua di un po’ tutte le città italiane,li debbano invece ringraziare per l’indubbio “miglioramento” e “arricchimento”,sia estetico che artistico,da essi apportato con le loro “opere”.ENZO PEDROCCO

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: geppo



Inviato il 17-10-2007 19:40
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018