Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1926143 Letture totali

Mare e Laguna ..:Torna indietro:..
Isolario - quello che abbiamo perso
di Mau San - inviato il 28/03/2004 (letto 2991 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Isolario - quello che abbiamo perso
Un altro pezzo della nostra storia se ne và.L'isola di S.Spirito è stata venduta dal Demanio(o Demonio)ad un gruppo di imprenditori privati padovani per una modica cifra di 350000 euro.Ma in fin dei conti,cos'è e cos'era l'isola di S.Spirito per la città?Un cumulo di terra e detriti ammassati,una cosa che disturbava l'occhio e uccideva lo spirito.Ora forse non più visto la ferma volontà di riportare l'isola al suo antico splendore,Cosa faranno?di sicuro un monastero,con opere di Sansovino,e perchè vi chiederete?semplice,dato che la storia i ripete anche in chiave moderna,ovvero come nel secolo quindicesimo,quando l'imperatore tedesco vi pernottò per una notte per poi imbarcarsi nel Bucintoro ed entrare festosamente in città a fianco del Doge.Ma ora,chi è questo imperatore che deve arrivare,e il doge vuoi vedere che è il nostro beneamato sindaco?Insomma tutto sommato ci tolgono un'isola,S.Spirito ce ne danno un'altra,S.Servolo come si dice da noi un'onta e na'ponta e chissà perchè mi vengono in mente le sette fedi dei buranelli,vuoi vedere che i nostri amministratori si son fatti una trasfusione di sangue buranello?Non sarà l'ultima isola venduta a stranieri,fra poco,se non è già successo in sordina toccherà all'isola di S.Secondo,e cosa faranno un monastero come nel 1022 eretto dalla famiglia Badoer?poi quale altra,l'isola di S.Croce?l'isola di Dorsoduro?Cannaregio,ce ne sono di isole da vendere a Venezia,anzi mi domando perchè non hanno già venuto il ponte degli Scalzi visto che è stato costruito su terreno demaniale.Voi amministratori,voi lavoratori del demanio,state attenti,potrebbe succedervi la stessa cosa di un ligio vigile urbano,talmente ligio che non si è accorto di aver contravvenzionato anche la sua autovettura,così facendo correte il rischio di vendervi l'isola su cui abitate,conoscete la storia del marito che per far dispetto ala moglie si tagliò...

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018