Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1955883 Letture totali

Cultura e Arte ..:Torna indietro:..
DANTE RISCRITTO IN PROSA
di ENZO PEDROCCO - inviato il 03/12/2005 (letto 3777 volte - 20 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
DANTE RISCRITTO IN PROSA
DANTE RISCRITTO IN PROSA

A pubblicarlo è la Casa Editrice Fermento al fine di consentire a tutti di leggere facilmente un classico della letteratura italiana

“Il fatto più straordinario della mia vita accadde nell’aprile dell’anno 1300, la settimana di Pasqua. Fra poco più di due mesi, avrei compiuto trentacinque anni. Avrei dovuto essere, quindi, nel pieno del mio vigore, fisico e intellettuale. E invece, stavo male, anzi, malissimo: mi sentivo sprofondare sempre più nel peccato, come se mi aggirassi smarrito in una foresta senza luce, incapace di ritrovare la via per uscirne. È difficile e penoso per me, ora, riuscire a descrivere quella selva, tanto tetra e intricata che ancora oggi, quando ci ripenso, mi sento afferrare da angoscia e paura.”(...)

Questo il celebre incipit della Divina Commedia, in una prosa, come si può constatare, piana e veloce e un linguaggio accessibile a tutti - non parafrasi né riassunto né stravolgimento, ma "riscrittura interpretativa" – che indurrà sicuramente a proseguire nella lettura i molti che finora, con tutta la loro buona volontà, avevano provato a leggere il testo dantesco ma si erano ben presto arresi di fronte a una lingua e a una sintassi per loro incomprensibili. I quali avranno finalmente, così, il piacere di gustarsi i canti danteschi integralmente, senza più inciampare, fra l’altro, ad ogni verso o perdersi nelle note a piè di pagina.

In libreria, per il momento, è possibile trovare soltanto il libro relativo all’Inferno - “Inferno di Dante in prosa e per tutti” di Luciano Corona - mentre i libri relativi al Purgatorio e al Paradiso, già pronti, usciranno prossimamente.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: PATTY



Inviato il 06-12-2005 05:38
Inviato da: ELEONORA



Inviato il 07-12-2005 07:17
Inviato da: Marco

Mah, alle volte son tentato di pensare che queste iniziative vadano contro il naturale percorso iniziatico di cui un testo poetico ha bisogno.

Inviato il 07-12-2005 18:53
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 08-12-2005 07:05
Inviato da: Marco



Inviato il 08-12-2005 09:17
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 09-12-2005 07:02
Inviato da: Marco

certo, loro lo fanno per i "sordi" (leggila anche alla romana).

Inviato il 10-12-2005 01:30
Inviato da: Marco

e non lo dico con disprezzo.

Inviato il 10-12-2005 01:37
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 10-12-2005 07:01
Inviato da: Marco



Inviato il 10-12-2005 08:22
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 11-12-2005 06:40
Inviato da: ROSY



Inviato il 11-12-2005 07:19
Inviato da: Marco

Oddio, che piega triste

Inviato il 11-12-2005 12:52
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 12-12-2005 07:04
Inviato da: peppe bisetto (3393121325@tin.it6)

SATANA 666

Inviato il 12-12-2005 20:35
Inviato da: Umberto Sartory (Venetian@ombra.net)



Inviato il 16-12-2005 02:32
Sito web: http://ourvenice.org
Inviato da: LUCIANO CORONA



Inviato il 16-12-2005 23:15
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 17-12-2005 00:17
Inviato da: SEBASTIANO



Inviato il 20-12-2005 04:07
Inviato da: anna manassei (diabolikann@041974694.timit)

aspetta che te lo faccio vedere io l inferno...........................

Inviato il 04-01-2006 21:09
Sito web: www,diabolikann,net
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018