Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by michelle gersten
LA BAIA DEL RE, by Simone
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1394 Commenti
1903522 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
Nuovo terminal passeggeri alla Marittima
di Andrea Baso - inviato il 07/12/2005 (letto 2321 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Nuovo terminal passeggeri alla Marittima
Riguardo alla decisione di costruire un nuovo terminal passeggeri alla banchina Isonzo della Stazione Marittima, il Comitato di Salute Pubblica a Venezia si dichiara completamente contrario, per i seguenti motivi :
Da anni affermiamo, come risulta dagli esposti inviati al Nucleo Carabinieri per la tutela dei beni artistici e sull'incolumità delle persone, alla Capitaneria di Porto e all'Autorità Portuale, che dalle ciminiere delle navi fuoriesce quello zolfo che, associato all'acqua e all'umidità, diventa acido solforico e disgrega le pietre
di Venezia. Da anni proponiamo la costruzione nella Gronda lagunare a Nord Ovest di un porto moderno, dove possano essere accolte anche un maggior numero di navi, con il passaggio obbligatorio di queste ultime per il canale di Malamocco e non più in Bacino San Marco.

Lo spostamento dell'acqua al passaggio dei transatlantici, tra l'altro, è violentissimo per i fondali e le rive.
Rumori , vibrazioni , inalazioni di acido solforico dannose anche alla salute umana, hanno portato all'esasperazione chi risiede in prossimità dei posti d'ormeggio di questi transatlantici, in special modo in riva degli Schiavoni ,
a Santa Marta e nelle zone limitrofe alla Marittima, dove d'estate non si può dormire per il rumore, dove si formano crepe sui muri e non si respira per la puzza.

Andando avanti di questo passo Venezia non durerà che pochi anni , ritornerà
nel fango primordiale da dove i suoi figli con fede e con ingegno straordinario
hanno creato la magia di una città unica al mondo costruita sull'acqua.

Se lasciamo in mano la città a chi ne vuole trarre solo profitto fregandosene
dell' integrità delle sue rive, dei suoi palazzi e degli abitanti, i nostri nipoti
vedranno Venezia solo dalle cartoline e dalle foto.

Comitato di Salute Pubblica a Venezia
www.ourvenice.org
Andrea Baso
Alexander Bonivento
Maurizio Santonastaso
Umberto Sartori

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: carlo michieli

Perchè non denunci anche chia sta' vicino a voi e non paga le tasse ?

Inviato il 05-02-2006 09:16
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017