Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by michelle gersten
LA BAIA DEL RE, by Simone
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1394 Commenti
1903221 Letture totali

Pietre di Venezia ..:Torna indietro:..
Prossime Voragini
di Andrea Baso - inviato il 15/12/2005 (letto 2390 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Prossime Voragini
Ancora una volta intervengo per segnalare l'ennesimo
danno che entro breve tempo chi abita in zona tra il
Rio della Maddalena e Strada Nuova sarà costretto
ad assistere e anche a subire:
appena due mesi fa sono terminati i lavori per il rialzo della Riva dei Fiori e
del campiello dei fiori con annessi sottoservizi .
Naturalmente molti masegni sono stati "sostituiti" da piastrelle
e il tutto è stato poggiato sopra sabbia e cemento .
Sabato 3Dicembre 2005 acqua alta , 132cm, per la Riva dei Fiori si può camminarema non si può raggiungerla perchè
il campiello è allagato più di prima
e vanno sotto anche i landroni delle case .
Dopo qualche giorno di pioggia e di vento il tempo migliora
e .... come si può vedere in fotografia già solo dopo due mesi
la sabbia ed il cemento sono stati dilavati e tra piastrella e terreno
sottostante ci sono già una 20/30cm di vuoto con il rischio
reale che si creino voragini pericolose per la gente .
Sicuramente si dovrà intervenire , naturalmente ancora
con sabbia e cemento , sprecando inutilmente preziosi
danari pubblici .

elbaso

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017