Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1944274 Letture totali

Cultura e Arte ..:Torna indietro:..
VENEZIA IERI & OGGI
di ENZO PEDROCCO - inviato il 12/02/2006 (letto 2690 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
VENEZIA IERI & OGGI
COME ERAVAMO

1989: Luigi Gambirasi, "Gigio" per gli amici, nel suo stazio di barche a Santa Fosca. Fintantochè l’anziano e noto remèr fu in vita, chiunque si trovasse a transitare nelle immediate vicinanze del suo stazio mentre era intento alla costruzione di un remo, come nella foto, ovvero a quella di una forcola, assai raramente riusciva a sottrarsi al fascino che il suo mestiere, la plurisecolare arte dei remèri, suscitava.
In specie ovviamente se, come spesso accadeva, si trattava di stranieri in visita a Venezia e poco adusi, il più delle volte, all'abilità e maestria dei nostri eccelsi costruttori di remi e forcole, ridottisi oggigiorno considerevolmente di numero, ahinoi, a causa della notevole diminuzione dell'uso delle barche a remi dovuto alle esigenze della vita moderna, ma anche a un’adesione, spesso acritica, alle mode del momento.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018