Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito pi¨ completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchŔ l`Istituto Cini non pu˛ andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1392 Commenti
1883201 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
Abusi alla Giudecca - rovinato l`orizzonte
di Umberto Sartory - inviato il 21/06/2001 (letto 1912 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Abusi alla Giudecca - rovinato l`orizzonte
Mi piacerebbe sapere chi e' l'incivile che ha autorizzato le nuove costruzioni nell'area ex-Junghans.
In una citta' in cui viene perseguito il cittadino che usi un colore altro da verde o marron per le imposte della sua propria abitazione, si autorizzano costruzioni che, ben lungi dal rispettare le tipologie edilizie esistenti, giungono a deformare e degradare il profilo di un'intera isola. E' il caso della Giudecca dove vediamo con orrore crescere questi tumori edilizi, in spregio alla tutela di Venezia, ai suoi abitanti e, non ultimo, al buon gusto.
Si potra' obiettare che si stanno costruendo abitazioni per alleviare il problema della casa, ma non e' lecito degradare la citta' di tutti per fare un favore a qualcuno. E' inoltre arcinoto che in citta' sono migliaia gli appartamenti sfitti, e tra questi moltissimi di proprieta' pubblica, che abbisognano solo di essere risanati per divenire ottime abitazioni.
Non posso che auspicare che le riforme giudiziarie in arrivo, portino prima o poi i criminali che hanno fatto di Venezia la loro miniera d'oro privata davanti alle loro responsabilita'.
Un posto nella storia se lo sono gia' procurato con le loro opere. Non v'e' dubbio che i cinquant'anni di cosiddetta democrazia hanno segnato Venezia come il periodo piu' buio nella sua storia millenaria; Napoleone al confronto fu un oculato e amorevole sovrintendente.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017