Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1956542 Letture totali

Cultura e Arte ..:Torna indietro:..
UGO FASOLO -  
di ENZO PEDROCCO - inviato il 08/05/2005 (letto 2947 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
UGO FASOLO -  
La foto,tratta dal mio archivio personale,risale agli ultimi anni Settanta e ritrae Ugo Fasolo(1905-1980),poeta di spicco della cultura veneta del Novecento,che s’intrattiene cordialmente con Enzo Di Martino ,critico d’arte del “Gazzettino”,durante il vernissage di una mostra di pittura a Venezia.Persona alquanto schiva e riservata,ricordo che erano assai rare le occasioni,sia culturali che mondane,o anche soltanto amicali, in cui fosse possibile incontrare Ugo Fasolo.Faceva eccezione,tuttavia,l’annuale “Premio Amelia”,dedicato dall’omonimo e noto ristorante mestrino,ancora oggi, a chi si distingue per eccellenza nei campi dell’arte e del sapere,in cui era impossibile non incontrarlo,affabile e disponibile con tutti, essendo egli,oltre che segretario, membro della giuria del premio,che,a suo tempo,aveva notevolmente contribuito a istituire, assieme ad altre note personalità della cultura veneta.ENZO PEDROCCO

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018