Venezia ObServer

Cultura e Arte ..:Torna indietro:..
VENEZIA SUONA 2008
di Ilaria Koeppen - inviato il 02/07/2008
VENEZIA SUONA - X EDIZIONE (VENEZIA, 6 LUGLIO 2008). CENTINAIA DI ARTISTI IN LAGUNA CELEBRANO TUTTI I GENERI DELLA MUSICA.

NOVITA’ 2008: ‘CONCERTI DA TROVARE’ E ‘ISOLARE LA MUSICA’



(Venezia, 27 giugno 2008). L’universalità della musica nel centro storico di Venezia. Si rinnova l’incanto di Venezia Suona (Venezia, 6 luglio 2008 ore 18.00 alle 24.45), l’evento musicale che trasforma la città in una gigantesca cassa acustica grazie alle performance live di centinaia di musicisti, italiani e stranieri, pronti a celebrare attraverso un unico linguaggio melodie di tutti i generi. Dal rock al jazz, dalla musica classica a quella antica, dalla bossanova al beat, dal klezmer balcanico all’elettronica. Questo il mix di sonorità per decine di concerti fuori dai circuiti tradizionali che animeranno l’unica città al mondo priva di inquinamento acustico provocato da auto in uno straordinario zapping sonoro tra canali, calli, campi e campielli. Di scena sulla terra ferma, jazz, musiche improvvisate e d’avanguardia, incalzate da musica creativa o delirica (mix di musica popolare e atmosfere anni Quaranta). A questi echi risponderanno dalle acque del Canal Grande le performance live di altri gruppi jazz, dixieland, etnici e di soundtrack a bordo di quattro barconi per un originale incontro-scontro di melodie e culture.

Tra le novità della decima edizione, ‘concerti da trovare’: un’inedita caccia al tesoro con indizi disseminati nel centro storico, per scoprire generi e gruppi diversi negli angoli più suggestivi e sconosciuti della città. Tre i percorsi previsti (DO – LA – SI) per trovare le 9 gemme sonore/gruppi di Venezia Suona collocate in autentici palcoscenici naturali, con itinerari che spaziano tra sonate, danze e suite per violoncelli, ritmi pop rock e blues, fino alla musica classica e al cantautorato illogico, a cavallo tra cabaret e musica di strada.

Altra new entry 2008, ‘isolare la musica’, con due concerti in programma nelle isole di Certosa e Sacca Fisola. Un’iniziativa questa, per ribaltare l’antica vocazione delle isole veneziane, da luoghi per custodire segreti militari o industriali (come ad esempio la lavorazione del vetro a Murano) a centri di incontro e aggregazione attraverso risonanze rock e beat italiano anni Sessanta.

Anche quest’anno Campo San Luca si trasforma in una pista da ballo con Venezia Tuona, l’evento totalmente dedicato alla musica elettronica, dove si alterneranno tre dj set, ciascuno dedicato ad un filone differente: dal calore della nu disco alla freschezza della techno mitteleuropea. Le suggestioni di Venezia Suona arrivano anche sulle terrazze e nei giardini dei più caratteristici alberghi veneziani, con Note in Hotel, una serie di concerti in acustico tra samba, bossanova, classica e musica da big band.

A chiudere l’evento la Venezia Suona Big Band, con il tradizionale grande concerto in Piazza San Marco (ore 23,30 -24.45). Venezia Suona è un evento ideato da Giannantonio De Vincenzo, direttore artistico, e aderisce a "SMS Venice" in favore della conservazione e manutenzione di Piazza San Marco.

Hanno collaborato: Comune di Venezia – Direzione Beni, attività e produzioni culturali; Provincia di Venezia; Comune di Dolo - Coop Echidna; Casinò di Venezia; Venezia Sì – Hotel Reservations; Parco della Laguna; VAS Onlus (Verdi Ambiente Società); Vento di Venezia; Cooperativa Il Cerchio; Venice by boat; Venezia Mestre Rugby.

Media partner: La Stampa, Radio 1 Rai.

www.veneziasuona.it

© veniceXplorer.net, 2001 - 2005