Giugno 2017
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
31      

Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia
la prima donna laureata al Mondo

English Text
ELENA LUCREZIA CORNARO PISCOPIA

Sembra proprio che la prima donna laureata al mondo fosse una veneziana.
Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia nasce nel 1646 in una nobile e antica famiglia veneta, da cui già erano usciti Dogi e Cardinali. Fin dall'infanzia dimostra doti di grande intelligenza e sensibilitÓ: il padre, stimato Procuratore di San Marco, le affianca i migliori insegnanti disponibili. Oltre a greco e latino, studia scienze naturali, geografia, astronomia matematica e varie lingue fra cui ebreo, spagnolo francese e arabo, meritandosi l'appellativo di Oraculum Septilingue.
La Piscopia raggiunge una profonda conoscenza della matematica sotto la guida del maestro Rinaldini.

Lucrezia CornaroStudia per soddisfare il proprio desiderio di conoscenza, ma volendo assecondare il padre accetta di essere presentata al Collegio dell'UniversitÓ di Padova per ottenere la laurea in Teologia.
Questo proposito incontra l'opposizione di alti prelati che non ritengono un tale titolo adatto a una donna, ma le viene concesso di presentarsi invece per la laurea in Filosofia.

Nel 1678, esaminata a Padova di fronte a moltissimi spettatori, Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia ottiene il dottorato in filosofia, prima donna laureata nel mondo.

Negli ultimi anni della sua pur breve vita Lucrezia Cornaro si dedica all'assistenza dei bisognosi vestendo l'abito delle Oblate Benedettine, senza tuttavia prendere i voti.

Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia morì a Padova nel 1684 e vi fu sepolta nella chiesa di Santa Giustina.

Una statua nell'UniversitÓ di Padova, una vetrata nell'UniversitÓ di Vassar negli Stati Uniti e una lapide sulla casa natia (oggi sede del Municipio) a Venezia ricordano Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia.

Lapide di Elena Lucrezia Cornaro Loredan Piscopia

Umberto Sartori

Pubblicazioni sulla Storia di Venezia