Venice eXplorer.net Venezia ObServer
Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
660 Articoli
1392 Commenti
2364596 Letture totali

Cose e Chiose ..:Torna indietro:..
GIOVANI
di ENZO PEDROCCO - inviato il 23/06/2007 (letto 3586 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
GIOVANI
Modi di vita e mode giovanili

IL CONFORMISMO DELL'ANTICONFORMISMO


Secondo l'antropologo francese René Girard – la cui opera è tradotta in tutto il mondo - dietro ogni pretesa di anticonformismo si nasconderebbe un altro comportamento conformista. Anche chi è fermamente convinto dell'autenticità e originalità del proprio stile di vita, ritenendolo affatto diverso da quello degli altri esseri umani, in effetti starebbe ineluttabilmente imitando, conformandosi a esso, lo stile di vita di altri "anticonformisti"- quali potrebbero essere, fra gli altri,i propri amici, taluni noti personaggi pubblici,i divi della musica e dello spettacolo...etc. - in cui la sorte ha voluto che vi si imbattesse,rimanendone in qualche modo colpito e affascinato. Ciò in virtù del fatto che, nel quadro teorico di Girard, l'imitazione sarebbe, volens nolens, la caratteristica fondamentale dell'essere umano.

Attendibile o meno che sia il pensiero dell'antropologo francese, nei panni dei giovani da me ritratti – che, in ossequio alla loro giovane età, mi guardo bene dal giudicare – vi rifletterei comunque su almeno uno zinzino, non foss'altro che per una maggiore consapevolezza delle scelte compiute e naturalmente, di conseguenza, anche della loro giustezza o meno

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Marco Giovanni Maria Girardi (miargi@gmail.com)

Il conformismo a mio avviso non è pari all'imitazione virtuosa, ma casomai degtradazione della capacità umana di prendere il meglio da ciò che la natura dona agli altri esseri viventi.
L'imitazione virtuosa è più facente parte della sfera della consapevolezza. Anche se non credo sia ancora esatto usare il termine imitare per indicare questo grado di conoscenza di sé e delle proprie scelte.

Mi consiglierei di travalicare la semplice contraffazione di alcune qualità dell'ego altrui. ecco!

Inviato il 26-06-2007 19:59
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2024