Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1925941 Letture totali

Vita Civile ..:Torna indietro:..
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene
di Sandro Donaggio - inviato il 26/02/2001 (letto 23820 volte - 105 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 

La storia di San Giorgio Maggiore che oggi ospita la Fondazione Cini e l’Istituto Professionale di
Stato per le Attività Marinare Giorgio Cini, parte dalla storia di Roma. Si pensi che il suo nome
era “Memmia” dalle proprietà che vi possedeva la nobile famiglia romana. Per tutto il tempo della
Repubblica di Venezia dal 421 al 1797 essa fu appannaggio dei monaci Benedettini. Dopo la caduta
della Repubblica, nel 1806 Napoleone cacciò i monaci e l’isola divenne presidio militare e deposito
d’armi. Nel 1949 l’isola apparteneva al Demanio Militare dal quale passò al Demanio Civile ed era
in completa rovina. Il conte Vittorio Cini, dopo la tragica scomparsa del giovane figlio Giorgio
decise, dopo averla avuta in concessione, di iniziare dei grandiosi lavori di restauro che
portarono alla costituzione nel 1952 del Centro Marinaro dedicato al figlio e nel 1956
all’inaugurazione della Fondazione Cini. Il Centro Marinaro nasce accorpando nell’isola una vecchia
istituzione che esisteva a Venezia sin dal 1906: l’Opera Nazionale Marinaretti comunemente
chiamata “Scilla”. Essa preparava professionalmente gli orfani di guerra e dei pescatori alla vita
nella Marina Militare e Mercantile e nei pescherecci. La sua attività pratica si svolgeva a bordo
di una vecchia nave ottocentesca chiamata “Scilla” ormeggiata alle Zattere mentre la scuola si
svolgeva ai Cavanis o all’Angelo Raffaele. Era una specie di orfanotrofio dove si entrava a sette
anni e si usciva una volta completati gli studi.
Nel 1956 venne istituito con Decreto del Presidente della Repubblica l’Istituto Professionale di
Stato Giorgio Cini che sostituisce la sezione staccata della scuola di avviamento Livio Sanudo.
L’amministrazione dell’istituto viene affidata al Consiglio di Amministrazione dello Scilla ed a
due rappresentanti del Ministero della P. I. Ciò durerà fino al 1972: in questa data venne
stipulata una Convenzione tra Stato Italiano e Fondazione Cini. “…….Riconosciuta la necessità di
potenziare nell’interesse nazionale il Centro Marinaro già esistente in un solo organismo destinato
alla istruzione professionale marinara.……..si conviene…………La Fondazione Giorgio Cini concede in uso
gratuito all’Istituto Professionale di Stato per le Attività Marinare Giorgio Cini i locali ubicati
nella parte Nord – Est dell’isola di San Giorgio Maggiore adibiti attualmente a sede dell’Istituto
Scilla – Centro marinaro della Fondazione Cini………la concessione in uso avrà decorrenza dal 1
ottobre 1972 e durerà fino a quando nella stessa isola esisterà l’Istituto Professionale………”
E veniamo ai giorni nostri.
Venezia è cambiata. Nascono alberghi, foresterie, potenti centri culturali. La Fondazione Cini non
è più sola nel suo prestigio. Il Centro di San Servolo, le Zitelle, il futuro del Mulino Stucky e
tanti altri. Si sente assediata. Le sue strutture sono vecchie e forse inadeguate alle nuove
esigenze del mercato culturale. La scuola che ha voluto il suo fondatore è vista come uno spregio
visivo all’importanza dei suoi convegni. Quei ragazzacci mal si conciliano con le alte finalità
della Fondazione. Purtroppo nell’art. 2 del suo statuto si prevede che essa attui iniziative
sociali e di istruzione. Ma ecco che la riforma dei cicli e della scuola superiore offre finalmente
l’occasione tanto attesa. Il Giorgio Cini si deve accorpare con un altro istituto, il tecnico
nautico Sebastiano Venier di Castello, e bisogna trovare una collocazione unica ad entrambi. Ecco
che si può scavalcare quella maledetta clausola della convenzione del 1972 e che blinda l’istituto
Giorgio Cini nell’isola. Cominciano le grandi manovre. Si presenta l’idea di un progetto per la
costituzione di una scuola per manager dei paesi dell’Est con i fondi UE e si chiede tutta l’isola
per sé. Si trovano politici influenti che siedono anche nel suo Consiglio di Amministrazione che ne
portano avanti i disegni. La Fondazione non ha mai fatto nella sua storia corsi per manager? Non ha
nessuna esperienza nel campo? C’è sempre una prima volta! Basta l’idea. La Fondazione ha migliaia
di metri quadri inutilizzati da quando se ne sono andati i Salesiani ed il loro Centro Arti e
Mestieri? Basta far finta che non esistono. Sono stati dati in uso spazi consistenti ad altri enti?
Silenzio per favore. La Piscina Gandini (Clemente Gandini: fratello del conte Vittorio Cini),
orgoglio un tempo della nostra scuola ed utilizzata dai veneziani è chiusa? Non importa, a chi
interessa una piscina? La palestra coperta al centro del parco, un tempo della scuola, è utilizzata
10 giorni l’anno? Per favore, silenzio.
Però, c’è un però.
Gli studenti, i docenti, i lavoratori dell’ IPIAM Giorgio Cini, decidono che la città non può
perdere un’isola che dal 421 d. c. è dei veneziani; non vogliono vederla privatizzata. Capiscono
che se lasciano l’isola, l’istruzione marinara a Venezia, il costituendo Polo Nautico con
l’istituto Venier di Castello morirà prima di nascere perché senza convitto (che ospita più di
cento ragazzi), senza cantiere, senza lo spazio acqueo per la nave scuola e per le tante
imbarcazioni in dotazione, senza spazi sportivi come quelli esistenti, sarebbe come un corpo senza
ossigeno per vivere e si ribellano. Tolgono il coperchio del silenzio, raccolgono 6400 firme, fanno
petizioni, scrivono ai giornali e dalla pentola esce di tutto. Le forze politiche promettono,
ritrattano, ripromettono; il sindaco preme assieme al sig. Cortese per dare tutta l’isola alla
Fondazione. Cercano in città un altro posto che non esiste. Ma i Consigli di Quartiere 1 e 2, la
Consulta, la Provincia (che ha stanziato 25 miliardi e preparato un progetto di ristrutturazione
nell’isola perché non ha trovato in città alternative valide), il Consiglio di Istituto delle
scuole interessate, il piano regolatore dello stesso comune di Venezia che vincola l’area a
Istituto Scolastico Superiore, 6400 cittadini che hanno firmato la petizione, vogliono venga
praticata la sola cosa ragionevole in questa vicenda: nell’isola possono convivere due istituzioni;
l’una già prestigiosa che può utilizzare al meglio i suoi grandi e meravigliosi spazi; l’altra con
un grande futuro rivolto alla cantieristica, al Porto, al trasporto su mare e laguna, alle
industrie ed alle imprese artigiane con collegamenti con le più prestigiose istituzioni di ricerca
ambientale, marina, della pesca e dell’allevamento ittico, di ricerca tecnologica avanzata nei
sistemi di comunicazione; tradizioni che si legano indissolubilmente alla millenaria storia di
Venezia. Noi, difensori della venezianità che troppi vogliono togliere di mezzo come fosse un
orpello alla modernità. Noi, orgogliosi di svolgere un ruolo educativo rivolto alle classi sociali
svantaggiate che solo attraverso la cultura possono trovare un dignitoso futuro che ne impedisca
l’emarginazione.
Al momento un’ennesima beffa: l’istituzione di una nuova commissione (un’altra!) che sentirà tutte
le parti in causa e deciderà. Attendiamo fiduciosi le decisioni finali ma, lo sappiano tutti, il
Cini non cede.
Il conte Vittorio Cini un giorno, durante una visita all’istituto, disse: “ ….prima che questi
ragazzi vadano via da quest’isola, se ne devono andare tutti gli altri.”
Sandro Donaggio

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Frediani Marco (marcof@savinodelbene.com.au)

E' triste leggere questo articolo e ancora piu' triste e' vedere come e' stata ridotta la vecchia scuola o collegio Scilla .
Tutte le strutture che una volta fiorivano ( Palestra/Piscina/Infrastutture) sono state distrutte, per quale
motivo ? per i soliti motivi politici immagino.
Sono stato studente allo Scilla dal 1965 al 1971 e anche se
come al solito la vita di collegio non e' mai facile,ho sempre un ricordo stupendo delle strutture e della vita dell'Itsituto Scilla . E' stato un insegnamento alla vita,alla disciplina, al
rispetto degli altri cosa che al giorno d'oggi manca nella ns.
vita quotidiana.
Vivo ormai in Australia da oltre 25 anni, ma il ricordo di quei
tempi e dello Scilla e' indimenticabile.
Il conte Vittorio ( che fra l'altro era un caro amico di mio padre ) aveva realmente ragione " tutti gli altri se ne sarebbero dovuti andare prima di mandare via quei ragazzi da San Giorgio !

Inviato il 10-10-2006 06:28
Inviato da: Stefano forti (stefano.forti@biemmeauto.it)



Inviato il 04-11-2007 16:19
Inviato da: Umberto Sartory



Inviato il 05-11-2007 10:38
Inviato da: lorenza



Inviato il 06-11-2007 14:21
Inviato da: Giorgio Just (giorgio.just@wavenet.it)



Inviato il 06-12-2007 19:35
Inviato da: Anna Ardesi (anna.ardesi@virgilio.it)



Inviato il 06-12-2007 21:13
Inviato da: andrea grisoni (tir@lusitalia.com)



Inviato il 29-02-2008 18:11
Inviato da: Ercole Mezzacapo (mezzacapo@gmail.com)

Incredibile emozione e rammarico nel leggere l'articolo, ma quanto piacere leggere il nome dell'amico Marco con il quale ho vissuto le stesse esperienze negli stessi anni.

Inviato il 07-05-2008 15:56
Inviato da: Losi Francesco (flosi@pyrodigit.it)



Inviato il 12-05-2008 17:59
Sito web: www.pyrodigit.it
Inviato da: Ercole Mezzacapo (mezzacapo@gmail.com)



Inviato il 13-05-2008 12:40
Sito web: http://blog.360.yahoo.com/blog-AHS1MvM0aaV78w1.lLWURg--;_ylt=AphAoVrqQM8blj6.4.fM8lCkAOJ3?cq=1
Inviato da: Dario Battaglia (dariobattaglia@editeam.it)



Inviato il 09-06-2008 10:37
Inviato da: Salvatore Savarese (sasa81@stis.net)

ISOLA DELLA SPERANZA si chiamava il documentario fato dal regista nascinbene e presentato alla mostra di venezia nel lontano mille novecento cincuanta cinque non ricordo bene,io ero il marinaretto che sognavo da grande girare il mondo e ricevetti per la mia attuazione mille lire ho studiato sette anni diplomandi in telegrafista e come nel film ho girato il mondo adesso vivo in miami florida pero con la morte dellistituto scilla e morto anche la mia speranza e quella dei ragazzi che sognavano di girare il mondo

Inviato il 28-07-2008 22:29
Inviato da: Luciano Castangia (delta54@libero.it)



Inviato il 30-07-2008 23:09
Sito web: venice observer
Inviato da: Roberto Gobbo (robertogo1952@libero.it)



Inviato il 04-08-2008 20:26
Inviato da: salvatore solaro (salvatoresolaro@yahoo.it)

ciao andrea sono salvatore il napoletano,non sono riuscito a trovare piu il tuo numero telefonico dopo che hai ceduto il negozio naturalmente,poi mi sono trasferito a londra ma scrivimi x email e mandami il tuo numero ti chiamero' subito ciao un bacio a te e un saluto x tua moglie
salvatore solaro

Inviato il 29-12-2008 23:05
Inviato da: salvatore (salvatoresolaro@yahoo.it)



Inviato il 30-12-2008 03:18
Inviato da: Rossini Mauro (rossini.project@libero.it)



Inviato il 09-04-2009 17:40
Inviato da: secchi bonarino ()

finalmente vedo che qualcuno si batte per una giustissima causa. io sono stato marinaretto nel 1968. poi sono tornato con miei figli l'anno scorso, non ci crederete ma mi sono imbufalito a vedere quel posto che ricordo meraviglioso, totalmente o quasi abbandonato.... a proposito se qualcuno avesse materiale fotografico di quegli anni sarei felicissimo di averne copia. grazie.

Inviato il 08-11-2009 15:03
Sito web: nuoro
Inviato da: ANTONIO CAO - CAGLIARI (toninocao39@yahoo.it)



Inviato il 28-11-2009 07:13
Inviato da: Renzo Tumiati (turenzo@libero.it)



Inviato il 28-11-2009 07:36
Inviato da: Giovanni Pollastrelli (wpolla@tin.it)

Corso R.T. 1965-68........PRESENTI ALL'appello
:Bacci Giovanni -Bresciani Cesare -Busato Paolo- Cirillo Luigi -Dundulachi Angelo- Feston Luciano- Fincato Victor -GandusioRoberto-Gasparini Gianni-Ghezzo Giovanni-Martinez Giancarlo-Pilar Dario -Pollastrelli Giovanni-Redolfi De Zan Bruno-Simioni Giancarlo-Sorgato Willy-Vecchi Antonio-la cosiddetta TERRIBILE OTTAVA SQUADRA-............vi ho letto e penso che le emozioni che voi avete sono le stesse che tutti noi abbiamo.Noi ci siamo ritrovati per la prima volta nel 2006,non volevano neppure farci entrare nell'istituto.....forse sarebbe stato meglio...tanta nostalgia e tanta rabbia....la stessa che avevamo nel 68.... non siamo piu' giovani....ma la maturita'di oggi sostituisce l'incoscIenza di ieri.....NOI X NON DIMENTICARE CI RIUNIAMO CON LE FAMIGLIE DIVERSE VOLTE L'ANNO....RITROVATI COME SE NON CI FOSSIMO MAI LASCIATI.....E SE CI FOSSE QUALCHE SPERANZA CHE UNO SPARUTO PLOTONE DI VECCHIETTI POSSA FAR QUALCOSA PER CIO' CHE HA CESELLATO IL NS CARATTERE E LA NS VITA..........SIAMO PRESENTI ALL'APPELLO.
Ciao a tutti i fratelli marinaretti
G.Pollastrelli e l'Ottava squadra

Inviato il 02-01-2010 17:14
Inviato da: P. Fontana (fontana@pietrantoniofontana.com)



Inviato il 12-02-2010 15:46
Inviato da: vigato alberto (g.demoor@virgilio.it)

cari amici dell istituto scilla io ho passato dal 1962 fino al 1970 parte della mia gioventu' con molti di voi che
a volte riconosco dal nome ed ad altri
che probabilente vedendoli in persona li riconoscerei
saluto tutti i componenti delle squadre di calcio dalla
categoria juniores a quella degli allievi - ricordando
il mio primo allenatore il dr chiarelli e anche il
sig. summo -
da bertogna - a piazzi - ai fratelli sacconato a roberto gobbo
a de rossi a ghezzo etc

dispiace sentire che il collegio est stato com'letamento
ristrutturato purtroppo tutto cambia solo il ns ricordo
rimarra' sempre tra di noi


vi saluto a tutti con simpatia e grazie a tutti per i bei
giorni passati insieme

con affettuosita'
vigato alberto

Inviato il 22-02-2010 04:37
Inviato da: Girolamo Trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 24-02-2010 17:37
Inviato da: victor fincato (pvpisa@hotmail.it)

sono stato marinaretto dal 65 al 68 come Pollastrelli della Terribile Ottava CERCO NOTIZIE DEL COMPAGNO - ANTONIO GIRARDI- ABITAVA A S.ELENA CON LA MAMMA VEDOVA........
QUALCUNO SA DARMI NOTIZIE ?? VE NE SAREI GRATO...
saluti a tutti.....................................Victor FINCATO -PISA

Inviato il 26-02-2010 01:38
Inviato da: Girolamo Trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)

Cari amici miei, ho letto e riletto tutte le vostre lettere e, con piacere, ricordo benissimo Savarese Salvatore, eravamo assieme all'Istituto Scilla, e ricordo anche il documentario guirato nella nostra scuola dal regista nascimbene. Ricordo che fu stampato anche un bel opuiscolo dove Salvatotre appariva a prua di una lancia a remi in asseto di voga. Cari amici, ricordo i mille vostri volti, suonavo anch'io nella banda Musicale. Potrei dilungarmi per ore nei racconti... ma il tempo fugge. Ho trovato Cappelletti ed altri. Ricordo i nomi dei Censori, gli Istitutori, Capo Chiarelli, allenatore della squadra di calcio, Antonio Cao (ma non avevi anche un fratello o sbaglio?) un caloroso abbraccio a tutti Voi Gino Trombetta.

Inviato il 26-02-2010 09:11
Inviato da: Mario Vercesi (m.vercesi@tiscalinet.it)



Inviato il 05-03-2010 14:35
Inviato da: lucio culot (lucio.culot@alice.it)



Inviato il 07-03-2010 12:50
Inviato da: guarino gennaro (ggennaro@gmx.de)



Inviato il 13-03-2010 17:28
Inviato da: giovanni ghezzo (g.maurizia@libero.it)

con alcuni di voi, Pollastrelli, Fincato ho vissuto l'istituto nella stessa classe e quindi squadra, con altri ho visuuto la vita di calciatore, come Vigato. Con gli ex dell'ottava ci vediamo spesso. Quelli che mi piacerebbe sentire e magari vedere sono quelli che giocavano a calcio come: Arace Cosimo, Sani Giovanni, Sacconato, Dei Rossi, Marino, Maddalena, Taviani, Errico, Danesin, Tasso, Soncin e tutti quelli con i quali ho condiviso la passione del gioco del calcio.

Inviato il 14-03-2010 07:15
Inviato da: Girolamo Trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 14-03-2010 09:25
Inviato da: Ercole (mezzacapo@gmail.com)

Ragazzi, su fb abbiamo un gruppo per ritrovare gli ex marinaretti e postare le foto.

http://www.facebook.com/group.php?gid=103884319644501


Granzie Sandro.

Inviato il 21-03-2010 08:21
Sito web: http://www.facebook.com/group.php?gid=103884319644501
Inviato da: TONELLO GIORGIO (TONELLO/GIORGIO@ALICE.IT)

HO TRASCORSO GLI ANNI PIU BELLI DAL 1960 AL1967 DA UN RADUNO FATTO 2001 MI PIANGEVA IL CUORE DAL DEGRADO VISTO E PENSARE CHE LA PISCINA IO ERO UNO DI QUELLI CHE LA IMMAGURATA NEL2005 A VOLBRUNA QUANTI RICORDI SALUTO TUTTI AX MARINARETTI

Inviato il 27-03-2010 13:44
Inviato da: Mauro Padovini (padomar42@libero.it)



Inviato il 28-03-2010 16:45
Inviato da: tonello giorgio (tonello-giorgio@alice.it)

o inserito delle foto anni 1960/1967se volete vederle su facebook tonello-giorgio@alice.it

Inviato il 02-04-2010 11:45
Inviato da: Girolamo Trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 10-04-2010 18:36
Inviato da: marinelli luigi fortunato (lfmarinelli@gmail.com)



Inviato il 17-04-2010 04:49
Inviato da: tonello giorgio (tonello-giorgio@alice.it)

ex marinaretti iscrivetevi a facebook avre contatti con ex marinaretti e vedere delle vecchie fotografie andare sul sito marinaretti istituto schilla

Inviato il 24-04-2010 12:26
Inviato da: ANTONIO RADDI (a.raddi@email.it)



Inviato il 16-05-2010 19:17
Inviato da: michele bognolo (michele.bognolo@alice.it)



Inviato il 06-06-2010 04:02
Inviato da: valerio falcone di Amalfi (valerio_falcone@alice.it)



Inviato il 22-06-2010 07:12
Inviato da: CIMMINO CLAUDIO (claudioford@libero.it)

sono un ex allievo dell istituto SCILLA CLAUDIO CIMMINO DA NAPOLI

Inviato il 27-07-2010 15:48
Inviato da: DANIELE PIZZOLI (danielepizzoli@alice.it)

Sono stato marinaretto alla fine degli anni 60, ero un componente del complesso Scilla boys, con i componenti di questa "band" ed altri ci troviamo annualmente per un giorno in qualche parte dell'Italia, se qualcuno fosse interessato a partecipare, mi contatti. Ciao
danielepizzoli@alice.it oppure 0376 370082 e 348 8887260

Inviato il 27-08-2010 04:04
Inviato da: GIANFRANCO PANIZZOLO (panigia50@libero .it)

Sono un ex marinaretto dal 1964 al 1967 sezione motorista navale assieme a Masaro Giuseppe, de Colle Corrado Toneguzzo Tiziano , Michelon Cesarino .
Se qualcuno ci riconosce e si ricorda si faccia vivo

Panizzolo Gianfranco

Inviato il 16-09-2010 08:56
Inviato da: Maurizio Pozza (pozzamauri@gmail.com)

Anch'io sono stato un ex marinaretto, corso elettricisti di bordo dal '68 al '71. Mi ricordo di alcuni di voi: Falcone, Losi, Boschini, Cisterna, Fongarolli, Marin... Questo sito mi ha riportato alla mente tanti bei ricordi, dalle partite di calcio alla corsa campestre lungo il perimetro dell'isola, alla palestra dove si praticava il Judo.
Un saluto a tutti! Maurizio Pozza

Inviato il 19-09-2010 15:36
Inviato da: MURRI GENNARO (murriassicurazioni@libero.it)

Salve , sono Gennaro Murri marinaretto fino all'anno 1969 sez. meccanici navali. Quanta nostalgia e commozione nel leggere i vostri nomi -Pollastrelli-Bresciani-Cirillo-Vigato-Arace eccc....Avrei tanto piacere incontrarvi ed in special modo Passarella Francesco , garnde amico con il quale ho diviso gli anni formativi del nostro spirito e che hanno fatto si da aiutarci a percorrere con la fronte alta il nostro vivere.
Viva i marianaretti, viva l'istituto Scilla - murriassicurazioni@libero.it

Inviato il 15-10-2010 13:07
Inviato da: Franco Dei Gobbi (franco.deigobbi@gmail.com)



Inviato il 24-01-2011 13:18
Inviato da: torelligiovanni (giovanni-torelli@libero.it)

Sono triste per l'articolo, ma sono entusiasta di avere ritrovato amici della quarta squadra 1969-1972.
Ho frequentato da meccanico navale al Cini con l'amico fidato Antonio Lo Cascio.
PS. - Il terrore non era l'ing Rota ma l'ing Dallara Elio.
Un forte abbraccio a tutti, Torelli Giovanni.

Inviato il 04-02-2011 12:49
Sito web: www.officinatorelli.it
Inviato da: girolamo trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 06-03-2011 06:27
Inviato da: Giuseppe Berenato (giuseppeber14@hotmail.com)

Ho frequentato il G.Cini come esterno nel 60/62 corso radiotelegrafisti, possiedo una foto con firme di Belliato,Berenato,Boscolo,Civin,Comastri,Costanzo,Ferrara,Esposito,Fragiacomo,Longo,Magliulo,Minto,Muscatelli,Torelli,Trampetti,Nicole,Raganato,Rigotto,Siniscalchi.
Sarei molto felice se qualche ex compagno di corso mi volesse contattare.
Come professori mi ricordo Nicole e D'Onofrio.

Inviato il 29-03-2011 07:40
Inviato da: leandro felice

PROVO TANTA TRISTEZZA NEL LEGGERE TUTTO CIO'.SONO STATO MARINARETTO DAL 1970 AL 1973 SEZIONE ELETTRICISTA DI BORDO.RICORDO CON AFFETTO TANTI COMPAGNI DI SCUOLA :LURASCHI CARLO,TRIVELLATO GIOVANNI,CROCE,NATOLI,VENNERI,FASANELLA,CAPECE,GAMBARDELLA .ALTRI RICORDO: SAGGIORO,ONORATO QUINTAGLIE' DON FAUSTINO,PIERFEDERICI,ISGRO'.IL CUOCO BALLARIN,ILPROFESSOS DOTTOR INGEGNIER"CANZIO ROTA". MOMENTI INDIMENTICABILI SONO COMMOSSO. SE VOLETE CONTTATTARMI LA MIA EMEL E' LEANDRO.FELICE@ALITALIA.IT IL MIO CELLULARE E' 339 2775612. UN ABBRACCIO A TUTTI.

Inviato il 18-04-2011 12:39
Inviato da: antonio (zancato.antonio@libero.it)



Inviato il 25-06-2011 08:12
Inviato da: giorgio speranzini (giorgio.speranzini@tiscali.it)



Inviato il 21-07-2011 04:20
Inviato da: Vincenzo (vinnjts@lice .it)



Inviato il 11-08-2011 10:54
Inviato da: Aldo CASSETTA (cassetta@inwimd.it)

Sono Aldo Cassetta,sono stato al Scilla dal 71 al 75,dove ho potuto conseguire il brevetto RT di 1^ Cl, mi sono poi diplomato in Tlc.Ho navigato um po' e ora lavoro nel settore dell'energia elettrica.Conservo un buon ricordo della scuola e dei vecchi compagni,Sportiello, Ossolgnach,Scarpa F.,Tengattini,Zani,Destro,Giada,Sabucco, prof.Mora, Squarcina R. Durante tutti questi anni siamo riusciti e reincontrarci in occasione di cene organizzate.Un saluto a Tutti. Aldo C.

Inviato il 15-08-2011 07:19
Inviato da: Renato Lovisetto (lovisedott@tin.it)

Sono Renato Lovisetto classe 1958. Ho frequentato l'IPSAM Giorgio Cini negli anni scolastici 1972/73 1973/74 1974/75, sezione R.T. Ho anche frequentato un corso di preparazione all'esame di Stato per l'ottenimento del brevetto internazionale nel 1977/78. Credo fosse il primo organizzato dall'Istituto. Tanti amici e tanti bei ricordi. Ringrazio l'amico Cassetta che ricordo benissimo come anche tutta la sua classe e che era un anno davanti alla mia, per la dritta sul sito apprezzatissima e saluto tutti i colleghi visitatori

Inviato il 17-08-2011 00:50
Inviato da: CADEDDU COSTANTINO (cadedducostantino@libero.it)

Molte volte mi son trovato ha lavorare nei dintorni VENEZIA,
ma conmio rammarico non mi sono potuto recare invisita all?isola di S: GIORGIO dove ho frequentato il corso preparatorio...o scuola media avviamento marinaro. 1963/64.Mi rimane la nostalgia di quei tempi l?amaro per la fine dell?ITITUTO CINI

Inviato il 18-09-2011 23:55
Inviato da: pasquale leccese (pas.leccese@gmail.com)

ank io ero negli anni 70 li... con onorato e altri che non ricordo... magnaghi, prevedello,mezzacapo.. tanti di tante regioni diverse.. passo sempre per venezia per lavoro e san giorgio e li da un lato con i congressi lussuosi della fondazione cini e dall'altro il nascosto degrado di un luogo magico.
ricordo in una foto che ero di picchetto come marinaretto per l'arrivo dell imperatore di etiopia...

Inviato il 27-09-2011 18:51
Inviato da: CADEDDU COSTANTINO (cadedducostantino@libero.it)

Qualcuno ricorda il Prof. SERRA che insegnava l'INGLESE...
o la Prof.ssa NACARI che insegnava l'italiano?

Inviato il 25-10-2011 23:35
Inviato da: CADEDDU COSTANTINO (cadedducostantino@libero.it)

Qualcuno ricorda il Prof. SERRA che insegnava l'INGLESE...
o la Prof.ssa NACARI che insegnava l'italiano? .un caloroso saluto ha tutti gli ex marinaretti dal 1962 /64

Inviato il 25-10-2011 23:42
Inviato da: tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)

ho visto le foto (di gianni missaija missaglia)che tristezza vedere lo stato di abbandono dell'istituto scilla,credo che sia neccessario
farsi venire delle idee per recuperare i luoghi della nostra giovinezza,perche' : 1) organizzare una invasione pacifica armati di ramazze ed pulire l'istituto.
2)creare un fondo per la manutenzione dei luoghi
3)creazione di un archivio storico (foto e ricordi )
ed altre idee per far rivivere istituto scilla

Inviato il 02-11-2011 11:08
Inviato da: Umberto Sartori (venetian@venicexplorer.net)



Inviato il 03-11-2011 11:56
Sito web: http://veneziadoc.net
Inviato da: tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)



Inviato il 12-11-2011 19:46
Inviato da: don antonio raddi (a.raddi@gmail.com)



Inviato il 27-11-2011 20:15
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 30-11-2011 13:45
Inviato da: don Antonio Raddi (a.raddi@gmail.com)



Inviato il 02-12-2011 01:05
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 04-12-2011 08:45
Sito web: www.veneziadoc.net
Inviato da: toni raddi (a.raddi@email.it)



Inviato il 08-12-2011 23:56
Inviato da: giorgio comastri (giorgiocomastri@libero.it)



Inviato il 11-12-2011 20:44
Inviato da: tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)



Inviato il 12-12-2011 12:31
Inviato da: bolzan giorgio (NAZLOB@libero.it)

A quanti mi ricordano anni 50/60
Bolzan Giorgio
Fattevi vivi!

Inviato il 17-12-2011 17:14
Inviato da: tonello -giorgio (tonello-giorgio@alice.it)

se volete vedere foto vecchie e nuove andare sul sito di FB marinaretti dell'istituto scilla I.P.S.A.N. giorgio cini troverete vecchi amici io li ho trovati inscivetevi al gruppo un ex marinaretto anni 1960-1967 tonello giorgio ciao a tutti

Inviato il 17-12-2011 19:12
Inviato da: Umberto Sartori



Inviato il 30-12-2011 08:03
Sito web: http://veneziadoc.net
Inviato da: Grandi Euro (reg.70@libero.it)



Inviato il 05-01-2012 16:10
Inviato da: Ruggero Quagliato (ruggero.quagliato@gmail.it)



Inviato il 27-03-2012 17:39
Inviato da: Antonio Satta (toni.satta@tiscali.it)



Inviato il 02-06-2012 12:10
Inviato da: girolamo trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 13-06-2012 16:16
Inviato da: GIORGIO COMASTRI (giorgiocomastri@libero.it)



Inviato il 14-06-2012 09:40
Inviato da: FINOTTO ALBERTO Padova (alberto.finotto@libero.it)

Ciao ragazzi,in questi giorni,cercando notizie sull'Ist.SCILLA,con piacevole sorpresa e commozione,ho potuto leggere le vostre lettereMi chiamo FINOTTO Alberto e anch'io sono stato MARINARETTO negki anni dal 1954 al 1959 percio'molti di voi li ho conosciuti e mi ricordo benissimo nomi e volti,E' stato un tuffo nel passato chi mi ha fatto rivivere giorni felici.Mi ricordo benissimo di te,TROMBETTA e di tuo fratello che suonava il clarinetto nella banda;io suonavo il trombone in Si bemolle che era piu' grande di me.Mi ricordo che ti ho incontrato ,tanti anni fa' alla stazione di Vicenza.Ricordo benissimo i fratelli Cao,Savarese,Padovini e tu Lucio Culot e tutti quelli della sezione Motoristi che tu hai citato.Voglio esprimere anch'io la mia indignazione per la fine ingloriosa che hanno fatto fare al NOSTRO Istituto e al suo patrimonio di cultura e tradizioni.Voglio esprimere un grazie a Sandro DORIGO per la sua iniziativa.Ricordo di averlo incontrato Dorigo,molti anni fa' a Mestre,gia' maturi impegnati in attivita'sjndacali,ma non era piu'il biondino magrolino di allora,ma grosso,calvo e barbuto ebattagliero.Ciao Sandro e grazie.Vi ricordo tutti con fraterno affetto e spero di leggere ancora vostre notizie.FINOTTO Alberto Padova 20/06/2012

Inviato il 20-06-2012 20:48
Inviato da: tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)

Il 23/06/12 sono partito da ROMA X andare a cena con alcuni marinaretti al ristorante "I CASONI",ristorante strepitoso su una palafitta nella laguna di chioggia.All'incontro hanno partecipato gennari guglielmo,tubiani manuela,paolo rinuccioli,giorgio tonello,missaglia gianni,cavaletto vasilli,brunp denesin e francesco passarella , non conoscevo nessuno,ma quel filo sottile che lega i marinaretti dello scilla e i comuni ricordi passati, hanno reso l'incontro piacevole.ci siamo dati appuntamento ad un'altro incontro.Ciao a tutti i marinaretti TULLIO
piacevole

Inviato il 30-06-2012 12:42
Inviato da: TULLIO BERNARDINI (btullio1943@hotmail.it)

C'e un filo sottile che lega tutti i marinaretti/e che sono passati per
il centro marinaro "Giorgio Cini".ora grazie a fb/cogloo,questo filo si
sta rinforsando.Cercare nei cassetti delle vecchie foto del periodo
della scuola,osservarle riaffiora nella mente tanti ricordi.
Le amicizie interotte,per motivi vari,ora con la rete si stanno riallaciando.Aiuta ricordare mettere in rete le foto con i nomi dei
marinaretti ,ed il corso che frequentavano,istruttori,professori,suore
cappellani,comandanti,cuochi,marinai,esterni ed tutti gli operatori
dell'istituto.La cosa piu' importante e ricordare quei marinaretti che
hanno dato la propria vita nell'adempiere il proprio dovere.

Inviato il 08-07-2012 18:10
Inviato da: girolamo trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)



Inviato il 09-07-2012 19:29
Inviato da: DEPEDRI IGINIO (iginiodepedri@libero.it)



Inviato il 22-07-2012 21:02
Inviato da: tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)



Inviato il 26-07-2012 20:00
Inviato da: Tullio bernardini (btullio1943@hotmail.it)

AVVISO IMPORTANTE

La GIORGIO CINI/BELEM torna a VENEZIA mercoledi'18 giugno 2014,lancio un appello a tutti i marinaretti di essere presenti all'appuntamento.DARE l'adesione a MISSAIOIA MISSAGLIA GIANNI
su fb . tullio bernardini

Inviato il 01-08-2012 10:49
Inviato da: girolamo trombetta (girolamo.trombetta@libero.it)

E' da un po' che non vedo lettere, mi sono "tolto" da Face Book, per motivi personali, e vedo ogni tanto che alcuni compagni mi mandano foto attraverso Face Book, non rispondo per non riconnetermi di nuovo ma invito tutti a riprendere, se lo desiderate, i contatti attraverso la mia e-mail. Auguri a tutti cari amici Marinaretti vi auguro ogni bene. Gino Trombetta Vicenza

Inviato il 22-10-2012 08:32
Inviato da: FINOTTO ALBERTO (alberto.finotto@libero.it)

Un augurio di Buon Natale e felice Anno nuovo a tutti gli ex marinaretti e alle loro famiglie

Inviato il 24-12-2012 17:56
Inviato da: Giorgio (giorgio.speranzini@mise.gov.it)



Inviato il 31-01-2013 13:54
Inviato da: ANTONIO (sanmarco46@yahoo.it)



Inviato il 22-03-2013 18:14
Inviato da: tullio bernardini

ciao antonio brandolisio,anch'io ha frequentato iper due anni il corso di elettricista di bordo,come interno,se vai su fb MARINARETTI DELLO SCILLA sicuramente troverai altri marinaretti.ci sono molte foto ed in programma diversi incontri ciao.W LO SCILLA

Inviato il 27-03-2013 13:28
Inviato da: Bonelli Mario (mariobonelli40@yahoo.it)



Inviato il 29-03-2013 19:05
Inviato da: Anonimo

Buonasera, chiedo cortesemente se il dott. Sartori cura ancora questo sito? Grazie. Don Antonio

Inviato il 06-05-2013 00:38
Inviato da: d. Antonio Raddi (a.raddi@gmail.com)

Per il dott. Sartori. Non sono anonimo. Solo errore di inserimento dati. D. Antonio Raddi

Inviato il 06-05-2013 00:42
Inviato da: Aldo Giacomini (aldo.giacomini@virgilio.it)



Inviato il 14-05-2013 18:35
Sito web:
Inviato da: Umberto Sartori (umbertosartori@veneziadoc.net)



Inviato il 22-09-2013 17:53
Sito web: VeneziaDoc.net
Inviato da: GANDUSIO ROBERTO (cavalierebarbaro@libero.it)

MARINARETTO DAL 65 AL 68 CON LA TERRIBILE OTTAVA
FRATELLI PER SEMPRE!

Inviato il 13-11-2013 10:55
Inviato da: Umberto Sartori (umbertosartori@veneziadoc.net)



Inviato il 21-02-2014 15:28
Sito web: http://veneziadoc.net
Inviato da: giovanni laforgia (glaforgia@libero.it)



Inviato il 23-02-2014 18:17
Sito web: glaforgia@libero.it
Inviato da: Claudio (Testamentos@libero.it)



Inviato il 20-04-2014 13:21
Inviato da: tullio BERNARDINI (tulliobernardini@outlook.it)



Inviato il 13-05-2014 16:34
Inviato da: ruggero (ruggero.quagliato@gmail.com)



Inviato il 18-09-2014 22:03
Inviato da: catelli francesco (francesco_catelli@libero.it)

HO LETTO CON RAMMARICO LE CONCLUSIONE DI QUESTO ARTICOLO PURTROPPO SE CON LA FORZA LA RAGION CONTRASTA VINCE LA FORZA PERCHE LA RAGION NON BASTA

Inviato il 30-10-2014 12:46
Sito web: PORDENONE
Inviato da: Umberto Sartori (umbertosartori@veneziadoc.net)



Inviato il 10-06-2015 21:17
Sito web: http://veneziadoc.net
Inviato da: elisabetta ottolenghi (elisabetta.venezia@gmail.com)

Sono una ex insegnante dell'IPSAM Cini intorno all'anno 1980.
Esistevano 2 busti all'ingresso del convitto: del fondatore DAVID LEVI MORENOS e della moglie ELVIRA. Questi 2 busti sono spariti, dopo il grande recente restauro.
Io sono una parente di D.L.M. e sto facendo una ricerca in sua memoria per una prossima pubblicazione. Vorrei avere informazioni sul destino dei 2 busti e sul nominativo dell'impresa edile che ha attuato il restauro. grazie, Elisabetta Ottolenghi

Inviato il 22-01-2016 13:09
Sito web: Scuola Scilla/ IPSAM Cini
Inviato da: Lucio (luciano.pornaro@gmail.com)



Inviato il 31-07-2017 11:14
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018