Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by michelle gersten
LA BAIA DEL RE, by Simone
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
VANDALISMO, by Curtisdub
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
L'assessore al decoro con delega al Turismo ed il ponte dell'Accademia., by nane
Venezia Malvagia ? - Wicked Venice, by Umberto Sartori
La Tirata, by MG

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1394 Commenti
1903247 Letture totali

Pietre di Venezia ..:Torna indietro:..
Crollo anche in rio Ognissanti - Incapacità o volontà distruttiva?
di Umberto Sartori - inviato il 12/10/2004 (letto 2258 volte - 0 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
Crollo anche in rio Ognissanti - Incapacità o volontà distruttiva?
Ecco, ancora una volta si toglie dissennatamente l'acqua da un canale senza tenere conto dei particolarissimi equilibri di Venezia.Come già a ridosso del campanile di San Barnaba, come in tutte le fondamente su cui hanno posato le zampe, i cialtroni che hanno in mano i lavori pubblici non perdono occasione per rivelarsi tali e far danni.Nella foto a destra il crollo della casa semidiroccata di rio Ognissanti.A sinistra qualcosa di ancora più grave.Per ''cucire le colonne'' si effettuano profonde e fitte perforazioni nei pilastri della Torre dei Mori. Senza tener conto del fatto che in questo modo si aprono vie allo zolfo per raggiungere il cuore delle pietre e aggredirle anche dall'interno.Veneziani, fermate questi devastatori finché ancora rimane qualcosa di salvabile della nostra bella cittá.Date forza al Comitato di Salute Pubblica firmando laPetizione per il Comitato di Salute Pubblica a Venezia.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2017