Visit venice through her best site | conosci venezia col suo sito più completo
Home
alberghi venezia mappa di venezia storia venezia observer
ristoranti strade negozi venezia cultura
bar & locali trasporti wallpapers & photos contatto mail
Venezia ObServer homepage
Aggiornamento
Pietre di Venezia
Cultura e Arte
Vita Civile
Mare e Laguna
Storia e Aneddotica
Varie
Cose e Chiose
Reportage
Forum
Difesa di Venezia
Mappe di Venezia

Archivio&Ricerca
Inserisci nuovo

Ultimi Commenti
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by martino nazario specchiulli
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Lucio
San Giorgio in Alega, by jacques TURCHET
La Tirata, by Umberto Sartori
La Tirata, by Marco Girardi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by elisabetta ottolenghi
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by Umberto Sartori
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by catelli francesco
Storia di S.Giorgio Maggiore - Ecco spiegato perchè l`Istituto Cini non può andarsene, by ruggero
I MURALES DEL CAMPIELLO DEI SQUELINI - Pirro,chi era costui?, by ROBERTO

Venezia ObServer Numbers
7 Sezioni
659 Articoli
1386 Commenti
1944981 Letture totali

Cose e Chiose ..:Torna indietro:..
32a EDIZIONE DELLA VOGALONGA
di ENZO PEDROCCO - inviato il 08/06/2006 (letto 2631 volte - 1 commenti)

Versione stampabile Versione stampabile
 
32a EDIZIONE DELLA VOGALONGA
NONOSTANTE IL SUCCESSO COMPLESSIVO, NON TUTTO E’ FILATO LISCIO


A dispetto dei pareri favorevoli espressi da più parti relativamente alla sua riuscita, la 32a edizione della Vogalonga, svoltasi alcuni giorni or sono, non è stata affatto immune da difetti e carenze, sia pur lievi, che, non fosse per l’ esperienza di oltre un trentennio acquisita dai suoi organizzatori, avrebbero potuto essere evitati.

A parte la minore spettacolarità della partenza, rispetto alle precedenti edizioni, a causa delle numerose imbarcazioni mossesi arbitrariarmente assai prima dell’ora stabilita senza che nessuno intervenisse, non pochi sono stati gli ingorghi e gli incidenti, fortunatamente senza conseguenze, verificatisi all’imbocco del Canale di Cannaregio, che si sarebbero potuti facilmente evitare mediante una semplice regolazione dell’afflusso nel canale da parte di qualche imbarcazione dell’organizzazione.

Versione stampabile Versione stampabile
 
Commenti a questo articolo
Inserire nella casella di testo
i 5 caratteri mostrati nell'immagine
Nome
Email
Sito
Commento
 
Inviato da: Mau San



Inviato il 08-06-2006 21:55
 


© veniceXplorer.net, 2001 - 2018